Moratti-Inter, un amore durato 18 anni

Dalle delusioni degli anni pre-Calciopoli alla notte del Bernabeu

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ENRICO DE SANTIS

Massimo Moratti (LaPresse)

In totale 18 anni 10 mesi e 10 giorni, 1 miliardo e mezzo di euro spesi, 16 trofei alzati al cielo. Potrebbero bastare questi numeri per raccontare la lunga storia d'amore tra Massimo Moratti e l'Inter. In realtà c'è molto di più. C'è un sentimento altissimo, un'identificazione totale coi colori e col popolo nerazzurro, una passione che ti fa stare male e gioire al tempo stesso come un bambino. L'amore che ti porta a ragionare da tifoso, come spesso nella prima parte della sua presidenza, quando l'acquisto di grandi campioni non porta le vittorie attese.

La rabbia, le domande senza risposta e soprattutto l'ultimo abbraccio all'amico che se n'è andato, fanno venir voglia di mollare tutto. E invece no: arriva la svolta, Mancini e soprattutto Mourinho gli permettono di realizzare il sogno di un'Inter che vince e domina in Italia e in Europa. La notte del 22 maggio di tre anni fa è il punto più alto dell'interismo morattiano. Un delirio di passione, dal Santiago Bernabeu che diventa teatro dei sogni nerazzurri a San Siro riempito all'alba per festeggiare la Coppa attesa 45 anni, dai tempi della grande Inter di papà Angelo. Immagini, attimi, emozioni che diventano storia: un'ideale copertina dell'era Moratti, l'orgoglio di un uomo appassionato e di un manager romantico che è diventato il più vincente della storia del club. E che da oggi inizia una nuova vita. Sempre lì, su quel seggiolino a San Siro. Come un tifoso qualunque.

TAGS:
Inter
Moratti

I VOSTRI COMMENTI

nightflier - 15/10/13

Il 22/05/2010 è stato il più bel giorno dal punto di vista calcistico. Ora speriamo di rivivere queste emozioni con una cadenza più regolare: tornare a rialzarla nel giro di 3/5 anni.

segnala un abuso

Rokery77 - 15/10/13

be prima dei Mancini e Mourinho c'è stata la farsa di calciopoli, solo dopo questo processo l'Inter di Moratti ha cominciato a vincere. Sarà stato un caso ma dopo aver azzoppato la concorrenza sono arrivati i trofei ... massimo rispetto per Massimo, grandissimo presidente tifoso, però dal punto di vista manageriale per quanto ha speso ha reso reso ben poco.

segnala un abuso

drdevil78 - 15/10/13

zizu è qui la differenza tra juve e inter, nel tuo intervento: per scrivere tutte le malefatte (e le telefonate) dei dirigenti della tua squadra non basterebbe tutta internet...

segnala un abuso

zizu2010 - 15/10/13

pronto?sono facchetti,nucini è stato in sede stamani..gli ho detto di ripassare per ritirare quel regalo..
e moratti rispose:ok...

segnala un abuso