Serie A: Juventus e Milan di nuovo contro, la sfida continua

Allo Stadium va in scena il quarto confronto diretto stagionale: il bilancio parziale è di 2 vittorie rossonere e una bianconera

Foto Lapresse

Juventus e Milan si ritrovano di fronte per la quarta volta in questa stagione. Allo Stadium va in scena l'anticipo di lusso della 28esima giornata di Serie A. Il bilancio sorride fin qui ai rossoneri che si sono imposti nella gara d'andata in campionato a San Siro e nella finale di Supercoppa Italiana ai rigori a Doha. Il 25 gennaio scorso, però, i bianconeri eliminarono i ragazzi di Montella dai quarti di Coppa Italia vincendo 2-1 a Torino.

La Juventus è reduce in campionato dal pareggio sofferto di Udine. In conferenza stampa, Allegri ha sottolineato come la sua squadra non abbia giocato bene al Friuli ma sia riuscita comunque a strappare un punto fondamentale in ottica scudetto. Il margine sulla Roma è addirittura aumentato a 8 lunghezze e la strada verso il sesto titolo consecutivo è spianata. I bianconeri però non hanno alcuna intenzione di fare sconti ad un Milan reduce da 4 successi nelle ultime 5 uscite.

Gli uomini di Montella si sono rilanciati in campionato: pur rimanendo in settima posizione sono riusciti a diminuire il gap dalle squadre che li precedono. In caso di successo a Torino i rossoneri farebbero un bel balzo in avanti e darebbero un segnale chiaro alle dirette rivali per un piazzamento in Europa League. Il Milan dovrà cercare inoltre di sfatare il tabù legato allo Juventus Stadium visto che, da quando il nuovo impianto è stato inagurato, non ha mai raccolto punti. L'ultima affermazione del Diavolo a Torino risale alla stagione dello Scudetto 2010-11, uno 0-1 firmato Gattuso con Allegri sulla panchina rossonera.

TAGS:
Calcio
Serie a
JuveMilan

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X