Nizza, ancora 31 italiani da rintracciare

Intanto altre tre persone sono state arrestate per l'attentato sulla Promenade

Tempo reale

Lapresse

Sono 31 gli italiani ancora da rintracciare dopo l'attentato terroristico compiuto a Nizza. Lo si apprende dall'Unità di crisi della Farnesina, di cui tre funzionari sono giunti la notte scorsa nella città della Costa Azzurra e sono al lavoro per incrociare i nomi delle varie liste di italiani presenti nell'area. Oggi è anche arrivato a Nizza dell'ambasciatore italiano in Francia, Magliano. Tre persone, intanto, sono state arrestate in un blitz.

Cazeneuve,camion forzato blocco 'molto violentemente'
Il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha smentito che la polizia abbia in qualche modo lasciato passare il camion che ha fatto strage a Nizza, spiegando oggi che "i veicoli blindati rendevano impossibile l'accesso alla Promenade des Anglais". Il camion guidato da Mohamed Lahouaiej Bouhlel, ha aggiunto Cazeneuve, e' passato "salendo in modo molto violento sul marciapiedi". Media avevano accreditato la versione che il camion fosse stato lasciato passato dopo avere detto che doveva consegnare gelati

Parzialmente riaperta Promenade: fiori e cartelloni per vittime
Commozione e quasi silenzio per ricordare le vittime. Si presenta cosi questa mattina, in una giornata di sole estivo, la Promenade des Anglais di Nizza, parzialmente riaperta al pubblico dopo l'attentato di giovedì. Quasi un centinaio di persone si è riunito per ricordare le vittime, deponendo mazzi di fiori e candele davanti all'Hotel Meridien. Su un cartellone la scritta: "L'amore vincerà". "Io deporró tre candele e un biglietto: noi eravamo qui vicino quella sera e un amico mi ha chiamato dicendomi che stava succedendo qualcosa di pazzesco. Sembra che non sia successo nulla, è strano ma nessuno dimenticherà, io avró sempre la pelle d'oca passando qui", dice a LaPresse Marie, in compagnia del piccolo Antoine, 2 anni appena.

Ancora sedici corpi non identificati
Sono sedici i corpi non ancora identificati tra le vittime dell'attacco di Nizza. Lo riferiscono fonti ospedaliere citate dal quotidiano locale Nice Matin

Procura, cinque gli arrestati
Sono cinque le persone arrestati in relazione all'attentato di Nizza: lo riferisce la Procura.

Isis rivendica attentato
L'Isis ha rivendicato l'attentato di Nizza. Lo riporta il gruppo di monitoraggio delle attività jihadiste sul web 'Site Intelligence Group'. Amaq ha affermato su Twitter che l'attacco che ha provocato 84 vittime è stato fatto da un "soldato dello Stato islamico".

Arrestate tre persone per attentato Promenade
Tre persone sono state fermate, per possibili legami con l'attentato della Promenade, durante un'operazione della 'Brigade de repression d'intervention' portata a termine stamani in un quartiere di Nizza nell'ambito delle indagini sulla strage della Promenade des Anglais. Lo confermano fonti di polizia.

Console, su vittime non si sa ancora nulla
"Sull'identita' delle vittime non si sa ancora nulla. Giovedi' sera c'erano tanti italiani sulla promenande, ma non sappiamo ancora se qualcuno di loro e' tra i morti. La lista ufficiale delle vittime ancora non c'e', gli accertamenti sono complessi e procedono con lentezza. Stiamo quindi aspettando i dati ufficiali". Lo ha detto il console generale a Nizza, Serena Lippi, facendo il punto sulla situazione degli italiani dopo l'attentato di giovedi' scorso.

Padre ragazza ferita, 5 ore per trovare mia figlia
"Non e' stato facile trovare mia figlia in ospedale a Nizza, mi ci sono volute cinque ore per rintracciarla. E finora non sono riuscito a trovare mia moglie". Cosi' ha raccontato a Roberto Ponte, sindaco di Piasco (Cuneo), il marito di Carla Gaveglio, una delle due donne cuneesi che mancano all'appello. Secondo quanto ha raccontato la figlia quattordicenne, la mamma , dopo avere messo in salvo due amiche della ragazza, ha avuto un malore ed e' stata caricata in ambulanza, ma non avrebbe riportato lesioni.

TAGS:
Nizza
Attentato
Terrorismo

Argomenti Correlati