Supersport, Assen: grandine in pista poi la MV è seconda

Condizioni climatiche proibitive, la gara viene interrotta. Alla ripresa vince Smith con la Honda

Condizioni climatiche quasi proibitive ad Assen durante la gara di Supersport. Dopo nove giri corsi sull'asfalto asciutto, il cielo ha voluto tornare protagonista mandando giù all'improvviso pioggia e grandine. Le bandiere rosse hanno iniziato subito a sventolare ma Patrick Jacobsen, che stava guidando la gara, non ha rallentato in tempo ed è finito per terra. Dietro di lui inseguivano Kenan Sofoglu e Luke Stapleford.

La gara è ripresa dopo circa trenta minuti di stop e sul bagnato sono cambiati completamente i rapporti di forza. Nei 6 giri che mancavano alla conclusione le due Kawasaki sono ripartite bene, ma Krummenacher (4° alla fine) nel duello con il compagno di squadra è andato dritto, mentre Sofuoglu (3°) ha dovuto cedere al passo migliore di Smith (1°) con la Honda e Rea (2°) con la MV Agusta. Jacobsen invece ha fatto il bis ed è scivolato sull'asfalto anche nella seconda parte di gara. Buon quinto posto per Baldolini con la MV Agusta, altri tre italiani (Badovini, Bassani, Gamarino) nei primi 10.

RIVEDI LA GARA INTEGRALE

TAGS:
Supersport
Assen
MV Agusta
Kawasaki
Honda
Caricasulo