Supersport Aragon, Mahias vince in volata su Morais

Il francese trionfa in una gara condizionata dalle cadute: out Sofuoglu e Caricasulo

Morais, worldsbk.com

Lucas Mahias vince ad Aragon e vola in testa alla classifica del mondiale Supersport. Il francese ha bruciato in volata l'altra Yamaha del sudafricano Morais, terza al traguardo la MV Agusta di PJ Jacobsen. Gara fortemente condizionata dalle cadute, in particolare dall'incidente che ha coinvolto Federico Caricasulo e il campione del mondo Sofuoglu, entrambi usciti in ambulanza ma in buone condizioni. Quinto un ottimo Canducci, sesto Rolfo.

Il mondiale Supersport continua a regalare emozioni e un grandissimo equilibrio in classifica. Lucas Mahias, bruciato al fotofinish da Rolfo nella prima gara stagionale in Australia, vince ad Aragon al termine di un lungo duello con il sudafricano Morais e scalza proprio l'italiano dalla vetta del campionato. Terzo al traguardo l'americano PJ Jacobsen sulla MV Agusta, che era partito dalla pole position.

Chiude al quarto posto in rimonta Jules Cluzel, davanti alla Kawasaki del team Puccetti del giovanissimo Michael Canducci, che si mette alle spalle Roberto Rolfo.

Gara fortemente condizionata dagli incidenti: ad aprire le danze è stato Mulhauser, seguito da Smith (finito a terra mentre duellava con Mahias) e dalla dopppia caduta di Caricasulo e Sofuoglu. L'italiano si è steso a circa 10 giri dal termine e per il campione del mondo in carica (alla prima gara dopo il rientro dall'infortunio) è stato inevitabile centrare la moto e finire anch'egli nella ghiaia. Entrambi sono usciti in ambulanza, ma le loro condizioni non preoccupano i medici. Si parla di una contusione alla spalla per Caricasulo e di contusioni multiple per Sofuoglu.

TAGS:
Supersport
Aragon
Spagna

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X