TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Superbike Thailandia, Laverty al comando dopo le Libere 2

Quarto tempo per la Kawasaki di Rea, solamente 9° e 10° Davies e Melandri con le Ducati ufficiali

di DANIELE PEZZINI

Laverty, Worldsbk.com

Eugene Laverty è il pilota più veloce dopo i primi due turni di libere in Thailandia, seconda tappa del mondiale Sbk 2018. Il pilota Aprilia detta il passo in 1'33''851 davanti alla Honda di Camier (+ 0''034) e alla Ducati del team Barni di Forés (+ 0''109). Quarto tempo per la Kawasaki di Rea (+ 0''185), mentre chiudono in fondo alla top 10 le Ducati ufficiali di Davies (+ 0''336) e Melandri (+ 0''484), al momento qualificate per un soffio alla Superpole 2.

Parte con la voglia di riscatto il weekend thailandese dell'Aprilia, reduce dallo sfortunato doppio appuntamento di Phillip Island. Con Savadori al rientro dopo la rottura della clavicola nelle qualifiche australiane (14° tempo per lui al momento), è Laverty a mettersi al comando della classifica dei tempi combinati, al termine di una FP2 che ha visto i big recitare il ruolo delle comparse.

A Buriram emergono ancora due dei piloti che maggiormente avevano impressionato nel round inaugurale del 2018: Leon Camier e Xavi Forés. Il britannico fa volare la sua CBR1000 e si piazza ad appena 3 centesimi dalla vetta, mentre lo spagnolo della Ducati (reduce dallo splendido podio in Gara 2 in Australia) piazza nella top 3 un team indipendente grazie al super tempo ottenuto in FP1, rifilando distacchi pesanti alle due Panigale ufficiali di Davies e Melandri.

Il più in difficoltà, al momento, sembra essere proprio il leader della classifica mondiale, che centra la top 10 per appena 14 millesimi (tanto è il vantaggio sull'11° tempo di Baz), ritrovandosi inaspettatamente a quasi mezzo secondo da Laverty.

Restano per ora nell'ombra anche le Kawasaki: il campione del mondo Jonathan Rea chiude col 4° tempo (dopo essere stato addirittura fuori dai migliori 10 in FP1), mentre si piazza in sesta posizione Tom Sykes, alle spalle della Yamaha di un ottimo Van der Mark. Tra i migliori 10, quindi attualmente qualificati alla Superpole 2, anche Torres con la MV Agusta e Lowes con l'altra R1 (rispettivamente 7° e 8° tempo).

TAGS:
Superbike
Thailandia
Buriram
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X