Superbike, Sykes in pressing su Rea

Nei test Kawasaki di Aragon il campione del mondo ancoira battuto dal compagno di team

Superbike, Sykes in pressing su Rea

Le sensazioni sono buone. La Kawasaki lascia Aragon con la convinzione di aver fatto un passo avanti. E' l'ultima delle big a concedersi uno spazio di inverno europeo, per un lavoro senza confronto diretto in pista con le avversarie mondiali della Superbike. Gli ultimi aggiornamenti arrivati dal Giappone sono piaciuti a Tom Sykes, che sulla nuova moto si è trovato a suo agio fin dai primi test. Nonostante il vento forte e la bassa temperatura dell'asfalto, Sykes è riuscito a inanellare una serie di giri sul passo gara del 2015, segno di un progresso evidente.

E' ancora alla ricerca del feeling ideale il campione del mondo Jonathan Rea. Avrebbe voluto provare un long run, ma una mezza influenza e i ritardi dovuti al meteo gli hanno imposto qualche cambiamento di programma. Per lui il lavoro si è concentrato sul setting della forcella, sulle sospensioni posteriori e sulla gestione del motore. E se anche il suo rapporto con la moto al momento appare meno semplice di quello del compagno di team, Rea guarda con ottimismo a Phillip Island e alla prima gara dell'anno, dove lo scorso anno ha esordito con una vittoria, in quella che ormai è la sua seconda casa.

TAGS:
Superbike
Kawasaki
Rea
Sykes
Aragon