Superbike: Sykes dice addio alla Kawasaki, Davies si frattura

Le parti hanno annunciato la separazione al termine di questa stagione

Superbike: Sykes dice addio alla Kawasaki, Davies si frattura

Dopo 9 anni di gioie e successi Tom Sykes lascia il Kawasaki Racing Team. L'annuncio del divorzio a fine stagione è stato dato tramite un comunicato. Terzo classificato lo scorso anno e vice-campione in Superbike nel 2016, Sykes ha svelato: "Penso sia arrivato il momento di cambiare, ho bisogno di nuove sfide. La stagione non è ancora finita e prima di pensare al futuro voglio salire ancora sul podio”.

LE PAROLE DI SYKES

"Avere la motivazione che ti spinge al limite è importante e penso di essermi tolto ogni pressione per poter correre come mi piace. Io sento di aver dato tutto me stesso alla Kawasaki. Ora sono un pilota migliore di quanto non sia mai stato. Ho l'esperienza e le performance per poter vincere. Per questo ho deciso di lasciare Kawasaki dal 2019 e centrare nuovi obiettivi, cercare nuove sfide".

IL COMUNICATO DI KAWASAKI

"Tom ha cambiato l’approccio di Kawasaki alle gare Superbike e cercherà una nuova sfida per il 2019 dopo aver compiuto il massimo sforzo in un totale di nove anni di corse e sviluppo su moto Kawasaki nel WorldSBK. Poiché la stagione 2018 non è ancora finita, Sykes sta ancora spingendo con KRT nel tentativo di aggiungere un altro alloro al suo famoso titolo iridato 2013, il primo per Kawasaki 20 anni dopo il successo del 1993 di Scott Russell. Tom ha anche conquistato il secondo posto in campionato nel 2012, 2014 e 2016. Nella stagione 2012 è stato secondo per soli 0,5 punti. Con il resto della stagione 2018 ancora da completare, il primatista assoluto di Superpole nel WorldSBK ha ancora la possibilità di aumentare il suo incredibile bottino in qualifica e in gara sulle moto di KRT. Completamente motivato e con il pieno supporto del Kawasaki Racing Team e del suo team, Tom rimane un pilota di altissimo livello”.

DUCATI: FRATTURA A UNA CLAVICOLA PER DAVIES

Brutta notizia in casa Ducati. Chaz Davies, infatti, si è fratturato la clavicola destra durante un allenamento con la mountain-bike. Niente di grave, anche perché il Mondiale Superbike tornerà in pista soltanto a settembre. Il gallese, però, dovrà saltare la Race of Champions del WDW2018 in programma nel fine settimana a Misano, dove sarà sostituito da Xavier Simeon. Davies, comunque, sarà presente come ospite sabato e domenica.

TAGS:
Superbike
Sykes
Kawasaki

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X