TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Superbike, Rea vede il record di vittorie: "Ma non ho dovuto guidare al limite"

Melandri e Davies in coro: "Problemi con il serbatoio pieno"

Jonathan Rea è a un passo dal record assoluto di vittorie in Superbike (59) e l'impressione è che a Imola stia giocando con gli avversari. "E' stata una gara in controllo, non ho dovuto guidare al limite. Quando gli altri si sono un po' avvicinati, ho potuto accelerare. Vediamo cosa succederà domenica, ma la moto va bene e ci proveremo ancora", ha detto a caldo il sempre più leader del campionato.

Fa buon viso a cattivo gioco Tom Sykes, a cui brucia aver chiuso alle spalle del compagno di squadra. "Venerdì abbiamo lavorato tanto sulla moto e alla fine ho trovato un buon passo gara. Mancava qualche decimo ancora, ma ci riproviamo in gara-2", le sue parole.

Commento in fotocopia, invece, da parte dei ducatisti. "Col pieno ho fatto fatica e ho commesso subito due errori. Nel finale, con meno benzina, sono stato più fluido nella guida. E' il miglior risultato possibile, adesso spero di riuscire a lottare per la vittoria domenica", è stato l'augurio del ravennate Marco Melandri. Stessi problemi per Chaz Davies: "Dovrò sicuramente fare meglio. Nei primi giri non riuscivo a fermare bene la moto con il serbatoio pieno. Poi è andata meglio, ma non è stato abbastanza".

TAGS:
Superbike
Imola
Rea
Sykes
Melandri
Davies

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X