Superbike, Rea si conferma in vetta a Jerez

Doppietta Kawasaki nelle libere con Sykes secondo, cadute e problemi per le due Ducati di Melandri e Davies

di ALBERTO GASPARRI

Jonathan Rea si è confermato il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere del round spagnolo del Mondiale Superbike. A Jerez, pur non migliorando il tempo della mattina, il campione della Kawasaki è rimasto inavvicinabile per tutti con il suo 1'40"291. Alle sue spalle è risalito Sykes, secondo a sei decimi, davanti alle Yamaha di van der Mark e Lowes. Scivolano indietro le Ducati: Melandri è quinto, Davies decimo.

Rea, come altri piloti tra cui proprio Lowes, Melandri e Davies, non è riuscito ad abbassare il proprio crono anche a causa di una caduta a inizio sessione che gli ha fatto perdere parecchio tempo, ma nonostante questo è rimasto inavvicinabile per tutti. Segno che non sarà facile stargli vicino anche allo spegnersi del semaforo. La risalita di Tom Sykes, poi, conferma che la Kawasaki a Jerez è sempre a suo agio. Una cattiva notizia soprattutto per la Ducati e Davies, che contendono al numero 66 il titoilo di vice campione del mondo. In difficoltà sembra essere soprattutto il gallese, che ha rimediato quasi 1" di distacco dopo essere finito subito a terra alla curva 13, non riuscendo più a rientrare in pista prima della bandiera di fine prove. Un po' più a suo agio, invece, Melandri, che comunque ha pagato dei problemi tecnici comparsi pure sulla Panigale privata di Fores.

Bene, finalmente, la Yamaha, cha ha piazzato davanti entrambe le R1, ma anche l'Aprilia, con Laverty e Savadori appena alle spalle di Melandri. Dopo una mattinata di "apprendistato" si è rivisto nella top 10 pure Sylvain Guintoli, nono al rientro con la Kawasaki di Puccetti in quel Mondiale di cui era stato campione nel 2014. Sarà costretto alla SP1 Leon Camier, insolitamente indietro con la MV Agusta, mentre non vedono spiragli di luce i due piloti Honda: Giugliano è 17°, Takahashi 20° (problema tecnico per lui). Venerdì anonimo per De Rosa, Andreozzi, Russo e Badovini. Solo 22° e ultimo Dominic Schmitter con la nuova Suzuki GSX-R.

Superbike, Rea si conferma in vetta a Jerez

Superbike, Rea si conferma in vetta a Jerez

Superbike, Rea si conferma in vetta a Jerez

TAGS:
Superbike
Jerez
Rea
Sykes
Davies
Melandri
Ducati
Aprilia
Kawasaki

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X