Superbike, Rea: "Presto campione? Adesso posso ragionare"

Melandri contro Laverty: "Ha fatto sorpassi senza senso"

Jonathan Rea inizia a fare i conti per il titolo, anche se la sua domenica lusitana è stata meno rilassante di quanto sembrato. "Campione già alla prossima gara? Vedremo, di certo adesso posso iniziare a ragionare sui punti. Quanto alla gara, ho dovuto essere molto aggressivo all'iniizo per poter superare e stare davanti. Per questo non mi piace il nuovo regolamento. Comunque, è stato un weekend fantastico", ha detto.

"Dopo i sorpassi iniziali ho trovato un bel ritmo, ma ho avuto dei problemi di elettronica e mi sono ritrovato senza potenza. Per fortuna niente di grave", ha aggiunto parlando della gara.

Michael van der Mark è forse il più contento di tutti perché arriva in MotoGP, dove domenica dovrebbe sostituire Rossi sulla Yamaha, con un bel podio. "Sono molto felice - ha ammesso - . Siamo stati sfortunati durante la stagione e finalmente abbiamo raggiunto il podio. Mi spiace per Chaz, ma è meglio per me. Ho trovato un passo costante subito e sono felice".

Di tutt'altro umore, invece, Marco Melandri, nonostante abbia ripetuto il terzo posto del sabato. "Mi sono accorto dopo la bandiera a scacchi della caduta di Davies. In gara mi si è allentato il freno posteriore che utilizzo con il pollice e non riuscivo a frenare. Poi Eugene non mi ha reso la vita facile, ha fatto sorpassi senza senso e van der Mark si è allontanato. Purtroppo non concretizziamo quanto dovremmo", le sue parole. Recita il "mea culpa", invece, Chaz Davies: “Sono frustrato perché abbiamo perso un secondo posto facilmente alla nostra portata. Il nostro passo in gara era OK, stavo gestendo il gap senza spingere al limite. Sul finale ho alleggerito il gas prima del solito all’ingresso della curva 2, cosa che ha finito per caricare troppo peso sull’anteriore, che si è chiuso. Sono stato colto di sorpresa perché è uno strano posto dove cadere, soprattutto quando non stai forzando. Detto ciò, avevamo fatto dei passi avanti significativi. Dobbiamo ancora migliorare, soprattutto la stabilità della moto a fine gara, e ci concentreremo su questo nei test di domani. Guardando il lato positivo, siamo più vicini al secondo posto in classifica, a causa anche della sfortuna di Tom. Con lui di nuovo in pista sarà un finale di stagione interessante, quindi non vedo l’ora di tornare a correre”.

TAGS:
Superbike
Portimao
Rea
Van der Mark
Melandri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X