Superbike, Rea piega Davies a Laguna Seca

Vittoria Kawasaki in gara-1, sul podio anche Lowes. Melandri rimonta ed è quinto

Non ce l'ha fatta Chaz Davies a tenere testa a Jonathan Rea. Il pilota Ducati e quello Kawasaki hanno lottato a lungo in gara-1 del Mondiale Superbike a Laguna Seca, ma alla fine ha prevalso il campione del mondo, bravo a staccarsi negli ultimi giri. Sul podio con loro è salita anche la Yamaha di Lowes, con Laverty (Aprillia) e Melandri con la seconda Panigale ai piedi del podio. Solo settimo Sykes, alle spalle anche di Fores.

Ci ha provato sino alla fine Davies, ma contro il Rea di queste ultime stagioni c'è ben poco da fare. E via un nuovo successo e un nuovo primato in fatto di vittorie, salite a quota 61. Con la speranza che domenica sia un altro giorno. Magari potrebbe essere Marco Melandri a dare fastidio al pigliatutto in verde, visto che "Macio" ha dimostrato di poter girare con i migliori e solo la partenza dal decimo posto in griglia di impedito di salire almeno sul podio. Sono naufragate subito, invece, le speranze di gloria per Lorenzo Savadori, scivolato con la sua Aprilia dopo pochi chilometri e costretto a una rimonta che ha dato pochi frutti (2 punti). Si è concluso al centro medico il sabato di Toprak Razgatlioglu, vittima di una pesante caduta: frattura al piede sinistro e weekend finito in anticipo. A terra anche Baz, poi 15°, Mercado e Jacobsen, in gara con una grafica speciale per Nicky Hayden.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

TAGS:
Superbike
Laguna Seca
Rea
Sykes
Davies
Melandri
Ducati
Aprilia
MV Agusta
Kawasaki
Savadori

Argomenti Correlati

VOTATE

Sbk, Davies o Melandri possono battere Rea in gara-2 a Laguna Seca?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X