TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Superbike, Rea è già un fulmine nei primi test 2018

A Jerez il campione del mondo infligge distacchi pesanti a tutti. Assente la Ducati

di ALBERTO PORTA

Superbike, Rea è già un fulmine nei primi test 2018

Il 2018 della Superbike è iniziato ufficialmente a Jerez. Fino a venerdì tutti i principali team in pista per cominciare a familiarizzare con moto adattate al nuovo regolamento che prevede modifiche importanti per quanto riguarda i motori. Vengono tolti giri ai mezzi ufficiali, ma la cosa non sembra preoccupare più di tanto i campioni in carica della Kawasaki. Pronti via, Jonathan Rea ha piazzato un tempo mostruoso, un secondo meglio del record in gara stabilito nella gara di un mese fa. Unico a girare sotto l'1'40", il tricampione del mondo ha tenuto un passo pazzesco e ha staccato di oltre tre decimi il socio di box Tom Sykes, decidendo poi di saltare la seconda giornata di test.

Gli altri? Lontanissimi. Eugene Laverty, il migliore, si è preso una sberla da un secondo e mezzo. Nella lista si inserisce con il quinto tempo Leon Haslam, che però disputerà solo il campionato inglese. Tenuto conto che era per lui la prima volta con la BMW del Team Althea, buona la prestazione del rientrante Loris Baz, staccato di un secondo e 7, con prestazione praticamente fotocopiata da Lorenzo Savadori con la seconda Aprilia. A quasi due secondi c’è lo stakanovista di giornata, Jordi Torres, che nonostante i postumi dell’infortunio patito in Qatar ha percorso parecchi giri del tracciato andaluso nel suo giorno del debutto in sella alla MV Agusta, che ha portato a Jerez anche Alex De Angelis, felicissimo di scendere in pista per un po’ di giri con la moto dal marchio blasonatissimo. Leandro Mercado nono con la Kawasaki del neonato Team Orelac e Yonny Hernandez messo alla prova dalla squadra Kawasaki di Lucio Pedercini non sono scesi sotto l’1’42”, ma c’è ancora un giorno di test, con meteo annunciato favorevole, per migliorare. Da mercoledì scenderanno poi in pista Ducati, Yamaha e Honda.

I TEMPI DELLA PRIMA GIORNATA

1. Jonathan Rea 1:39.650
2. Tom Sykes 1:40.005 +0.355
3. Eugene Laverty 1:41.183 +1.533
4. Leon Haslam (BSB)
5. Loris Baz 1:41.352 +1.702
6. Lorenzo Savadori 1:41.374 +1.724
7. Jordi Torres 1:41.628 +1.978
8. Luke Mossey (BSB)
9. Leandro Mercado 1:42.041 +2.391
10. Yonny Hernandez 1:42.476 +2.826

TAGS:
Superbike
Test
Jerez
Rea
Melandri
Davies
Ducati
Aprilia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X