Superbike: Rea "dimezzato" dal nuovo regolamento

Mondiale più aperto, la rabbia della Kawasaki

di ALBERTO PORTA

Superbike: Rea "dimezzato" dal nuovo regolamento

Dopo quattro round, praticamente un terzo del campionato, si può tirare una riga e riflettere su quanto prodotto in pista alla luce del nuovo regolamento che ha “sgonfiato” un po’ le prestazioni della Kawasaki e, seppure in parte minore, della Ducati. Se Ichiro Yoda, il grande capo della casa giapponese continua a lamentarsi del trattamento ricevuto in quanto antisportivo (e ci sarebbero vari motivi per dargli ragione), la spontanea risposta è: ma dai, Jonathan Rea è pur sempre in testa alla classifica!

20182017
REA159196

-30-64
-44-84
-56-97
-58-119
-59-133

Vero, ma se si va a confrontare la classifica attuale a quella di un anno fa nello stesso periodo (come si può vedere nell’annesso grafico), si capisce benissimo che il dominio del tricampione non è più assoluto. Ovvio che anche gli altri hanno fatto passi in avanti, ma qui si parla di distacchi praticamente dimezzati. Il reale valore, secondo nostra modesta opinione, è dato dalla posizione di Tom Sykes, un anno fa secondo a -64 e oggi si quinto ma staccato di 58 punti. Tom non ha ancora digerito le modifiche cambiando lo stile di guida, lo si vede bene, ma il divario è contenuto, nonostante il ritiro in gara 2 in Thailandia. Con meno cavalli e soprattutto meno allungo della sua Ninja da sfruttare, Rea non è più nemmeno un fulmine in partenza dalla terza fila in gara 2 (regola introdotta nel 2017 che ribalta le prime 3 file in base ai risultati di gara 1), cosa che, per esempio, ha permesso a Sykes ad Assen di scappare via e non essere più ripreso. Morale della favola? Le nuove regole per ora funzionano, le gare sono più combattute, divertenti, ed il mondiale è più aperto, anche se il favorito numero uno rimane sempre Johnny. Per le prossime gare, abbiamo solo bisogno di una Yamaha più costante e di una Honda meno sfortunata, senza contare l’Aprilia che ha sempre un grande potenziale da esprimere. Vedremo a Imola.

TAGS:
Superbike
Rea
Mondiale
Davies
Melandri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X