Superbike Qatar, Rea parte forte nelle Libere 1

Sykes alle sue spalle davanti a Davies, ma le Ducati soffrono

di DANIELE PEZZINI

Kawasaki, Twitter

Jonathan Rea parte forte nel weekend che chiuderà la stagione 2017 di Superbike. Il pilota Kawasaki, già campione del mondo, ha chiuso al comando la prima sessione di libere sul circuito di Losail, con il tempo di 1'57''666. Alle spalle del nordirlandese si è piazzato il compagno di team Tom Sykes (+ 0''689), con la Ducati di Chaz Davies terza a + 0''882. Avvio difficile per l'altra Panigale di Marco Melandri, solamente 9° a + 1''588.

Niente relax, dunque, per il tre volte iridato, nonostante il titolo già in cassaforte da tempo. Johnny è partito con il solito atteggiamento da cannibale e i distacchi spaventosi che ha già rifilato a tutti i rivali sono lì a testimoniarlo. Sykes, per gran parte del turno, è apparso l'unico in grado di tenere il ritmo indiavolato del vicino di box, ma nel finale è arrivata la zampata decisiva del campione, unico in grado di infrangere il muro dell'1''58.

Sussulto finale anche per la Ducati, con Davies che all'ultimo respiro ha agguantato il terzo miglior crono dopo che a lungo le Panigale erano rimaste sperdute in mezzo alla classifica dei tempi. Niente da fare, però, per l'altra Rossa, con Melandri che non è riuscito ad andare oltre il nono tempo, lontano addirittura un secondo e mezzo dalla vetta.

Chi può sorridere alla fine della prima sessione di giornata sono sicuramente le due Yamaha di Lowes e Van der Mark (rispettivamente 4° e 5° tempo), che hanno confermato i progressi messi in mostra nelle ultime uscite e sono rimaste lì a contatto con i migliori, anche se lontane dai tempi di Johnny. Alle spalle del duo della casa di Iwata si sono infilate le Aprilia di Laverty e Savadori, con la Ducati del team Barni di Xavi Forés in ottava posizione davanti a quella ufficiale di Melandri. Chiude la top 10 la BMW di Jordi Torres.

Tra gli altri italiani il più veloce è stato Raffaele De Rosa (BMW): 13° tempo alle spalle della MV Agusta di Camier. Col 15° tempo Alessandro Andreozzi (Yamaha), subito davanti alla Honda di Davide Giugliano. Solo 19° Roberto Rolfo, tornato in Superbike per prendere il posto dell'infortunato Badovini sulla Kawasaki del team Grillini.

Superbike Qatar, Rea parte forte nelle Libere 1

TAGS:
Superbike
Losail
Qatar
Libere

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X