Superbike, poker Yamaha alla 8 Ore di Suzuka

Van der Mark, Lowes e Nakasuga trionfano davanti alla Honda e alla Kawasaki tradita da Rea

Nonostante gli sforzi degli avversari, è ancora la Yamaha a festeggiare la vittoria nella 8 Ore di Suzuka, valida anche come ultima prova del Mondiale Endurance 2017-2018. In Giappone la squadra composta dai piloti Sbk Michael van der Mark e Alex Lowes, insieme al giapponese Nakasuga, ha firmato il poker di vittorie consecutive. Alla fine hanno piegato la Honda Hrc di Nakagami, Takahashi e Jacobsen e lo squadrone Kawasaki con Rea, Haslam e Watanabe.

La squadra numero 11 del Team Green era la grande favorita e non solo per poter vantare il campione della Superbike. La verdona era partita dalla pole, ma contro Yamaha e Honda ufficiali non è stata una passeggiata come si poteva pensare. Poi, a due ore e mezza dal termine, quando era in terza posizione, Jonathan Rea è scivolato mentre montava ancora gomme slick durante un acquazzone e con in pista la safety-car per un incidente. Lì, le speranze di rimonta, sono andate definitivamente in frantumi. Almeno sono riusciti a difendere il podio. Il titolo iridato Endurance è andato alla FCC Tsr-Honda France, quinta al traguardo con Foray, Bridewell e Hook. Sesto posto in gara per il nostro Niccolò Canepa con la Yamaha di GMT94 vice campione.

TAGS:
Superbike
8 Ore Suzuka
Kawasaki
Yamaha
Rea
Haslam
Van der Mark
Jacobsen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X