Superbike, Italia: riscatto Davies, Rea deve inseguire

Nella seconda sessione di libere il centauro della Ducati precede le due Kawasaki. Quarto Melandri dietro Sykes

Superbike, Italia: riscatto Davies, Rea deve inseguire

Il pubblico presente a Imola può gioire perchè è la Ducati la moto più veloce nelle secondo libere del round d'Italia, quinto appuntamento del mondiale 2017 di Superbike. In sella alla due ruote di Borgo Panigale c'è Chaz Davies che registra il miglior tempo in 1'46"229 e precede il britannico della Kawasaki Joanthan Rea, secondo a quasi mezzo secondo dopo aver comandato al mattino. Quarto Marco Melandri alle spalle di Sykes.

Grande riscatto per Chaz Davies che è il più veloce nella seconda sessione di prove libere del venerdì a Imola, sede del round d'Italia del mondiale Superbike 2017. Il centauro britannico fa un piccolo regalo al pubblico di casa portando la Ducati davanti a tutti col crono di 1'46"229, il primo a scendere sotto il muro dell'1'47". Più lontano Jonathan Rea: il leader del mondiale in sella alla Kawasaki, leader nelle prove del mattino, è secondo a quasi mezzo secondo (1'46"694 per lui).

Non cambiano invece le successive cinque posizioni, con l'altra Kawasaki di Tom Sykes terzo e le Ducati di Marco Melandri e Xavi Flores rispettivamente quarto e quinto (lo spagnolo ad oltre un secondo e mezzo). Seguono Lowes, Camier, Van der Mark, chiude la top ten l'irlandese Eugene Laverty con l'Aprilia, protagonista anche di una caduta a inizio sessione alla curva 14. Ora il focus si sposta su un sabato molto intenso: alle 8.45 le terze libere, dalle 10.30 SuperPole 1 e SuperPole 2 e poi alle 13 gara 1.

TAGS:
Imola
Ducati
Sykes
Davies
Melandri
Superbike

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X