Superbike Germania: trionfo di Davies, la Ducati davanti a tutti

Chaz vince Gara 1 al Lausitzring davanti alle Kawasaki di Rea-Sykes, solo 4° Melandri

di DANIELE PEZZINI

Chaz Davies vince Gara 1 al Lausitzring e conquista la quinta vittoria stagionale nel mondiale Superbike. Il pilota Ducati, che partiva dalla 6a posizione, si mette al comando della corsa dopo un paio di giri e gestisce senza sbavature fino alla bandiera a scacchi, tenendo a bada le Kawasaki di Rea e Sykes, per i quali non paga l'azzardo della gomma morbida. Solo quarto Marco Melandri. Rea resta saldamente leader del mondiale a + 63 da Sykes e + 110 da Davies.

Davies c'è e non ha nessuna intenzione di alzare bandiera bianca prima del tempo. Il gallese replica il successo di Gara 1 a Laguna Seca e conquista una vittoria tutt'altro che prevedibile, dopo le difficoltà della Superpole e il sesto posto in griglia in partenza. Per il titolo iridato, ormai, c'è poco da fare, ma Chaz dimostra di avere tutte le carte in regola per continuare a mantenere alto lo spettacolo nei round conclusivi del mondiale. In casa Ducati prosegue così il momento d'oro e dopo la splendida vittoria di Dovizioso in Austria in MotoGP, arriva un altro successo ad arricchire il palmarés di Borgo Panigale.

Chaz parte subito a cannone, piazzandosi in seconda posizione alle spalle del poleman Sykes dopo appena qualche curva. Tempo un paio di giri e il gallese prende il comando, con Johnny Rea al suo inseguimento e Tom subito dietro. Melandri, come già accaduto nelle due gare di Laguna Seca, si vede presto costretto a giocare il ruolo del "primo degli altri" dietro ai tre scatenati britannici.

Mentre Davies martella al comando, le due Kawasaki cominciano ad accusare qualche problema dovuto forse alla scelta della gomma SC0, mentre la Panigale è di gran lunga la moto migliore nel gestire le buche del tracciato tedesco. Sul traguardo il ducatista non deve far altro che controllare di essere completamente solo ed esultare.

Melandri mantiene la quarta posizione tenendo a bada il rientro di un grande Leon Camier sulla MV Agusta, mentre si perdono un po' le Aprilia che bene avevano fatto in qualifica: Savadori chiude in settima posizione dietro alla Yamaha di Lowes, mentre Laverty è solamente decimo alle spalle della Ducati del team Barni di Forés e alla BMW di Torres.

Debutto assolutamente da dimenticare per Davide Giugliano, costretto al ritiro a undici giri dalla fine per problemi al motore. Con Bradl fuori per problemi fisici prima ancora del semaforo verde, la Honda conclude nel peggiore dei modi il suo sabato al Lausitzring. Gara sfortunata anche per Raffaele De Rosa, caduto alla curva 6 mentre era in lotta per la decima posizione. Out anche Russo e Roccoli, ultimo al traguardo Badovini.

La griglia di partenza per Gara 2 (domenica alle 13): Melandri-Camier-Lowes in prima fila, Savadori-Forés-Torres in seconda, Sykes-Rea-Davies in terza.

TAGS:
Superbike
Germania
Lausitzring
Gara 1

Argomenti Correlati

VOTATE

Sbk, Davies vince e Melandri è solo 4°: perché?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X