Superbike Germania: Sykes vola anche nelle Libere 2, poi la pioggia blocca tutti

Tom tra i pochissimi a migliorare il tempo della FP1, Melandri centra la top 10

di DANIELE PEZZINI

Tom Sykes si conferma il più veloce anche nelle Libere 2 al Lausitzring, nona prova del mondiale Superbike. Il pilota Kawasaki migliora il crono della mattinata e chiude in 1'37''172, prima che la pioggia si abbatta sul tracciato interrompendo a lungo la sessione e impedendo ulteriori ritocchi ai tempi.Tra i pochissimi a migliorare anche Marco Melandri, che chiude in quinta posizione e si assicura l'accesso diretto in Superpole 2 con la sua Ducati.

L'obiettivo di Tom è chiaro: mettere il più a lungo possibile i bastoni tra le ruote al vicino di box Johnny Rea, fino a questo momento dominatore assoluto del mondiale. Magari passando attraverso una superpole (sarebbe la quarta per lui in stagione) che lo proietterebbe a quota 42 totali in carriera, a una sola lunghezza di distanza dal record di Troy Corser.

In una sessione caratterizzata dalle cadute e dall'arrivo di una pioggia torrenziale sul tracciato tedesco, è proprio Sykes a migliorare dopo pochi minuti il già strepitoso tempo della mattinata, ritoccando così il record della pista. Lo segue a ruota Melandri, che risale fino alla quinta posizione (1'37''858 il tempo finale) dopo i problemi elettronici della FP1. Con il ravennate si migliorano anche Van der Mark e De Rosa, tra i più svelti a tentare il giro lanciato, che restano però fuori dalla top 10.

A 35 minuti dalla fine lo stesso Sykes rimane coinvolto in una caduta senza conseguenze alla curva 4, mentre poco dopo è la volta di Bradl (per lui una brutta botta al gomito sinistro), scivolato sull'olio perso dalla R1 di Lowes, che costringe la direzione di gara a esporre le bandiere rosse per permettere la ripulitura della pista. Mentre i piloti sono ai box, ci si mette anche il maltempo a compromettere il turno, rallentando moltissimo la ripresa dei lavori (quasi un'ora e mezza di stop alla fine) e poi impedendo ulteriori miglioramenti dei tempi della FP1.

In top 10 restano così, oltre ai "Fab 4" Sykes-Rea-Davies-Melandri, anche le Aprilia di Savadori e Laverty, la BMW del padrone di casa Reiterberger (wild card nel round tedesco), la MV Agusta di Camier, l'altra BMW di Torres e la Yamaha di Lowes. Partiranno dalla Superpole 1 tutti gli altri italiani.

Sabato alle 10.30 partirà la caccia alla pole position, mentre alle 13 ci sarà il via a Gara 1. Il tutto con l'incognita del pazzo meteo del nord-est della Germania.

Superbike Germania: Sykes vola anche nelle Libere 2, poi la pioggia blocca tutti

TAGS:
Superbike
Germania
Lausitzring
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X