Superbike Germania, Sykes riparte a razzo nelle Libere 1

Rea e Davies inseguono a meno di due decimi, bene le Aprilia. Melandri è solo 14°

di DANIELE PEZZINI

Sykes, worldbsk.com

Tom Sykes è il più veloce dopo le prime libere al Lausitzring, nona prova del mondiale Superbike. Il pilota Kawasaki ha chiuso il turno in 1'37''337, tenendosi alle spalle il compagno di team, nonché leader mondiale, Jonathan Rea (+ 0''167) e la Ducati di Chaz Davies (+ 0''189). Ottima prova per le Aprilia di Savadori (4° a + 0''384) e Laverty (5° + 0''543), mentre ha solo il 14° tempo Marco Melandri, alle prese con problemi di elettronica sulla sua Panigale.

Dopo la lunga pausa estiva il mondiale Superbike riparte da dove si era interrotto: Tom, Johnny e Chaz sono sempre lì, davanti a tutti, a darsi battaglia fin dai primi turni di libere. Al termine della FP1 è la Kawasaki numero 66 la più veloce in pista, con Sykes capace di sgretolare il tempo della Superpole 2016 già nella fase iniziale della sessione, mentre Rea e Davies devono accontentarsi di riuscire a limare il distacco negli ultimi giri. Tre piloti in meno di due decimi, appena 22 millesimi tra la Ducati del gallese e la Kawasaki del nordirlandese.

Alle spalle dei tre britannici, primi degli "umani", ci sono le ottime Aprilia di Lorenzo Savadori e Eugene Laverty, che nel finale del turno riescono a piazzarsi in quarta e quinta posizione dopo aver completato più giri di tutti, 22. Nella top 10 anche il rientrante Reiterberger (in Germania come wild card su BMW), la MV Agusta di Camier, l'altra BMW di Torres e le due Yamaha di Lowes e Van der Mark.

Solamente quattordicesima l'altra Ducati del team Aruba.it di Marco Melandri, con l'elettronica in tilt e dei continui segnali di allarme sul suo cruscotto che gli hanno consentito di completare appena undici giri.

Mattinata non particolarmente brillante anche per gli altri italiani: Davide Giugliano, al suo debutto sulla Honda del team Red Bull, ha solamente il 17° tempo, davanti alla BMW di De Rosa, e alla Kawasaki di Badovini. Chiudono rispettivamente 21° e 22° Russo e Roccoli, con quest'ultimo che correrà gli ultimi cinque round a bordo della Yamaha del team Guendalini.

TAGS:
Superbike
Lausitzring
Germania
Libere

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X