Superbike Germania, Sykes centra la pole position

Rea e un super Savadori con lui in prima fila, le Ducati in seconda

di DANIELE PEZZINI

Superpole, Wordlsbk.com

Tom Sykes si conferma imprendibile al Lausitzring e centra la sua quarta pole position consecutiva nel mondiale Superbike. L'inglese della Kawasaki chiude la SP2 con uno strepitoso 1'36''121, mettendosi alle spalle il compagno di team Jonathan Rea (+ 0''213) e l'Aprilia di un grande Lorenzo Savadori (+ 0''342), che partiranno con lui in prima fila. Un pizzico di delusione in casa Ducati, con Melandri (4°) e Davies (6°) che devono accontentarsi della seconda fila.

Tom conferma dunque il dominio messo in mostra nel venerdì di prove libere e conquista una prima casella in griglia di partenza che lo proietta a quota 42 totali in carriera, facendone il secondo miglior poleman di tutti i tempi dietro solo a Troy Corser (a quota 43). Da Donington in poi nessuno è riuscito a girare più forte di lui sul giro secco, nemmeno il vicino di box Johnny Rea, padrone della classifica iridata, ma ancora una volta costretto ad accodarsi all'imprendibile connazionale.

La sorpresa positiva è l'Aprilia di un eccezionale Lorenzo Savadori, che torna in prima fila dopo oltre un anno dall'ultima volta (Round Gran Bretagna 2016), togliendosi la soddisfazione di spingere in seconda le Ducati ufficiali. Una gomma un po' troppo usurata gli ha per altro impedito di provare un nuovo attacco al tempo prima della bandiera a scacchi.

Marco Melandri ha il quarto crono, Chaz Davies solamente il sesto (dietro anche alla BMW di uno scatenato Jordi Torres). Entrambi i piloti del team Aruba.it accusano un ritardo attorno ai sei decimi dalla ZX-10R di Sykes, un campanello d'allarme in vista di Gara 1, che partirà alle 13.

In terza fila ci saranno la Yamaha di Lowes, l'altra Aprilia di Laverty e la MV Agusta di Camier, in quarta scatteranno il padrone di casa Reiterberger (wild card su BMW), Van der Mark (con l'altra M1) e la Ducati del team Barni di Forés.

Per quanto riguarda gli altri italiani il migliore è Raffaele De Rosa, che manca di poco l'accesso in SP2 e partirà in tredicesima posizione con la sua BMW. Sedicesimo tempo per Badovini, su Kawasaki, diciassettesimo per il rientrante Giugliano, alla ricerca delle giuste soluzioni per domare la sua CBR1000. Partiranno invece dalle ultime due posizioni Russo e Roccoli.

TAGS:
Superbike
Germania
Lausitzring
Superpole

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X