Superbike Germania: Ducati imprendibile, Davies concede il bis

Rea e Melandri con lui sul podio, Johnny consolida la leadership mondiale

di DANIELE PEZZINI

Chaz Davies si conferma in forma strepitosa e vince anche Gara 2 al Lausitzring, centrando la doppietta nel nono round del mondiale Superbike. Il pilota Ducati trionfa al termine di una gara condotta praticamente in solitaria, tenendosi alle spalle la Kawasaki del leader mondiale Jonathan Rea e l'altra Panigale di Marco Melandri, che ritrova così il podio dopo 3 quarti posti consecutivi. Rea consolida la sua leadership a +70 da Sykes (4°) e +105 da Davies.

Il Chaz del dopo-vacanze si conferma imprendibile. L'anno scorso, al rientro dalla pausa estiva, arrivarono sette vittorie nelle ultime otto gare. Quest'anno il gallese è ripartito con una doppietta strepitosa, in due gare praticamente senza storia. Se da una parte c'è la soddisfazione per questo fantastico risultato nel round tedesco, dall'altra, sicuramente, ci sarà un pizzico di rimpianto per una prima parte di stagione in cui in casa Ducati si è fatta troppa fatica ad avvicinarsi allo strapotere di Rea. Il nordirlandese, una sola vittoria nelle ultime sei gare, è tornato umano troppo tardi per i suoi rivali, con il campionato ormai da tempo saldamente nelle sue mani.

Johnny parte a cannone e gli basta qualche curva per portarsi alle spalle di Melandri, scattato dalla pole grazie alla griglia invertita. Poco dopo si unisce alla festa anche Chaz, mentre Sykes rimane un po' bloccato nelle retrovie.

Quando mancano ancora 17 giri Rea rompe gli indugi e infila il ravennate mettendosi al comando, con Davies che per qualche minuto resta "bloccato" dietro al compagno di team prima di infilarlo e mettersi alla caccia del rivale.

Il duello più atteso, però, è meno spettacolare del previsto: Davies sorprende Rea a undici giri dalla fine e si mette a martellare al comando, creando presto un vuoto incolmabile per la ZX-10R del leader mondiale. La Panigale del gallese, al Lausitzring, sembra fare davvero un altro sport e anche la pioggia che comincia a cadere nel finale non ne condiziona il rendimento.

Vince Chaz, torna sul podio Marco Melandri, apparso decisamente più a suo agio dopo la difficoltà di Gara 1. Strappa la quarta posizione nel finale Tom Sykes, con l'altra Kawasaki, che però scivola a - 70 da Rea in classifica iridata.

Il primo dei "normali" è Alex Lowes con la Yamaha R1, che chiude in quinta posizione davanti alla MV Agusta di Camier, all'Aprilia di Savadori e alle due BMW di Torres e Reiterberger. Quindicesimo Raffaele De Rosa, mentre tagliano il traguardo agli ultimi tre posti Davide Giugliano, Ayrton Badovini e Massimo Roccoli.

TAGS:
Superbike
Germania
Lausitzring
Gara 2

Argomenti Correlati

VOTATE

Sbk, doppietta di Davies: vera o Rea non ha voluto rischiare?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X