Superbike, ecco la nuova Ducati 2018

Svelata la livrea della Panigale R di Melandri e Davies

Superbike, ecco la nuova Ducati 2018

Continuità Ducati: livrea rossonera per andare all'assalto della Kawasaki. Il team Aruba ha svelato la nuova Panigale R che sarà guidata ancora da Marco Melandri e Chaz Davies nel Mondiale Superbike. L'italiano è pronto a ripetersi dopo l'ottima stagione passata: "Non vedo l'ora di volare in Australia". Il gallese, invece, vuole prendersi la rivincita su Rea e conquistare il Mondiale. È l'ultimo anno della Panigale a 2 cilindri: dal 2019 andrà in pensione e si correrà con il 4 cilindri.

Macio è pronto e motivato come non mai: "È stato un anno eccelezionale, tornavo dopo un periodo di lungo stop, ho più esperienza, alle spalle ho una grande squadra e un’azienda forte. Parto con una mentalità diversa, non vedo ora di andare in Australia".

Anche Davies è acciaccato, ma pronto a dare battaglia: "Ho un legamento del ginocchio lesionato, è un recupero lungo ma quando si abbasserà la visiera della prima gara sarò prontissimo. Corro da cinque stagioni con questa moto, mi dispiacerà un pò mandarla in pensione, ma V4 sarà un grande passo in avanti per Ducati, sarà eccitante per tutti. Adesso siamo concentrati solo sulla due cilindri, ma voglio provarla".

Dall'Igna spronta tutti: "Dopo tanti secondi posti vorremmo fare un passo in avanti e portare a casa il titolo. Il nuovo regolamento è arrivato tardi, la riduzione dei giri motore penalizza più noi dei concorrenti ma stiamo correndo ai ripari. Non abbiamo ancora messo in pista tutte le novità, saranno fondamentali gli ultimi test di Phillip Island prima dell’inizio del Mondiale. È l’ultima stagione per la V2, stiamo già lavorando per la progettazione della quattro cilindri con cui correremo dal 2019".

TAGS:
Superbike
Ducati
Panigale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X