Superbike, Davies fa il padrone a Imola

Il ducatista domina gara-1 davanti a Rea e Melandri. Manche accorciata per la brutta caduta di Laverty

di ALBERTO GASPARRI

Chaz Davies ha confermato il suo stato di grazia a Imola e ha vinto da dominatore gara-1 del Mondiale Superbike. Sul circuito del Santerno il gallese della Ducati si è involato al via e per gli altri non c'è stato nulla da fare. Alla fine Rea (Kawasaki) ha limitato i danni, precedendo sul podio l'altra Panigale di Melandri. Quarto Sykes, poi Fores, Camier e van der Mark. Manche chiusa con 6 giri di anticipo per un brutto incidente di Laverty.

Nessuna sorpresa, insomma, con Davies che ha dato una lezione di guida e ha messo in tasca il seconfdo successo stagionale dopo quello di Aragon. Non c'è mai stato un attimo in cui il pilota della Ducati è sembrato attaccabile. Né da Rea, sempre saldamente in testa alla classifica, né da Melandri, che pure era partito alle sue spalle. Poi "Macio" ha calato il ritmo e la bandiera rossa gli ha consentito di tenersi alle spalle un Sykes in risalita, senza dover battagliare. Le emozioni maggiori, così, sono arrivate per lo spaventoso incidente di Laverty. Il britannico dell'Aprilia si è toccato con la Yamaha di Alex Lowes nella discesa della Rivazza e ha perso il controllo della sua RSV4, andatasi a schiantare sulle barriere e prendendo fuoco. Alle spalle dei primi quattro si sono piazzati Fores con la Ducati di Barni, un ottimo Camier con la MV Agusta e poi le Yamaha di van der Mark e dello stesso Lowes. Nella "top 10" anche il sorprendente Ramos e Bradl. A Punti de Angelis, Savadori, De Rosa e Badovini. Peccato per Tati Mercado, scivolato con l'Aprilia di Iodaracing quando si trovava nella "top 10". Ritiro anticipato anche per Nicky Hayden, fermatosi per un problema elettrico alla sua Honda. Ha alzato bandiera bianca prima del via, invece, Jordi Torres, costretto al forfait da una forte gastroenterite. Vedremo se riuscirà a rimettersi in vista di gara-2.

A complicare la gara è arrivato un salto di corrente nei box, che ha costretto le squadre a rimanere al buio per un paio di giri e a non poter segnalare distacchi e tempi ai propri piloti. Niente di grave, ma si sono vissuti momenti di agitazione.

L'inversione della griglia renderà decisamente più avvincente la seconda manche di domenica, con Davies costretto a partire dalla casella numero 9, alle spalle di Rea e Melandri. Anche perché davanti a tutti scatterà un certo Sykes, con Fores e Camier in prima fila. Seconda per van der Mark, Lowes e Ramos.

TAGS:
Superbike
Imola
Rea
Davies
Melandri
Ducati
Kawasaki
Aprilia
MV Agusta
Camier
Sykes
Savadori

Argomenti Correlati

VOTATE

Sbk: Davies vincerà anche gara-2 partento dalla terza fila?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X