Superbike, Assen: Sykes primo con la pioggia

Nelle prime libere in Olanda il pilota della Kawasaki batte il compagno di squadra Rea. Bene le Yamaha, Davies quinto

Le prime prove libere della Superbike sul circuito di Assen sono fortemente condizionate dal maltempo. Il freddo e la pioggia non fermano però Tom Sykes che batte il suo compagno di squadra Jonathan Rea e si piazza primo con un vantaggio di sette decimi. Anche Guintoli (3°) riesce a tenersi sotto al secondo di distacco, per tutti gli altri ritardi abissali. Chaz Davies è solo quinto mentre Davide Giugliano addirittura decimo.

Come previsto il weekend olandese inizia con il bagnato. Temperature intorno ai nove gradi e rovesci sparsi rendono davvero difficile spingere le moto. Rea, che qui ha vinto già sette volte, anche con queste condizioni sa farsi rispettare e infatti rimane per la quasi totalità delle prove libere in testa. Il rivale e compagno di squadra Tom Sykes però piazza la zampata negli ultimi minuti, non lasciando nessuna possibilità di replica al campione in carica. Ottime le prestazioni della Yamaha, soprattutto con Guintoli, mentre Lowes chiude quarto a un secondo e mezzo. Per tutti gli altri ritardi siderali, a partire da Davies che è due secondi e mezzo più lento di Sykes. Giugliano (10°) si fa ancora una volta beffare da Fores (6°) con la Ducati non ufficiale. Molto bene le Aprilia di De Angelis (8°) e Savadori (9°) che passano l'intera sessione di prove nelle prime posizioni. Chi stupisce in negativo sono le Honda con Hayden settimo e soprattutto il padrone di casa Van der Mark, tredicesimo a tre secondi e mezzo.

Superbike, Assen: Sykes primo con la pioggia

TAGS:
Superbike
Assen
Ducati
Kawasaki
Rea
Davies
Giugliano