Superbike, Assen - Melandri: "Come passa il tempo, ora son qui con mia figlia"

Via al weekend in pista: da Marco a Rea, le voci dei protagonisti

di ALBERTO PORTA, da Assen

Superbike, Assen - Melandri: "Come passa il tempo, ora son qui con mia figlia"

Quando arrivi ad Assen ti viene sempre da maledire il meteo: freddo, vento, spruzzatine di acqua gelida. Poi l'atmosfera unica di questo posto riprende, e respiri solo profumo di corse. "Comunque sia, qui c'è sempre qualcosa di speciale" afferma un Marco Melandri infreddolito ma felice di tornare sulla pista che gli ha dato il primo grande successo, la vittoria nel motomondiale classe 125. Era il 1998. "Come passa il tempo, adesso sono qui con mia figlia, pensa te...".

Chi è abituato a portare in pista tutta la famiglia è Jonathan Rea, per il quale Assen è come il salotto di casa. 9 vittorie, la pista preferita, un'imbattibilità che dura dal 27 aprile 2014, ovvvero 5 gare consecutive. "Abbiamo lavorato bene nel test di Portimao, ovvio essere fiduciosi".

Dopo il podio dello scorso anno, il ragazzo di casa Michael Van der Mark sembra carico a molla nonostante un avvio di stagione un po' complicato con la Yamaha. Ma per lui ci sarà tutto il "calore" possibile. Un altro ragazzo che non vede l'ora di scendere in pista è Raffaele De Rosa, campione uscente Superstock 1000 e finora a piedi con la sola possibilità di disputare qualche gara. La defezione di Markus Reiterberger, che dopo 3 gare ha preferito fermarsi per recuperare più che altro la determinazione giusta per fare il mestiere di pilota dopo il brutto infortunio dello scorso anno, ha spianato la strada al rientro del napoletano, che con la BMW del team Althea di Genesio Bevilacqua ha effettuato un seduta di test invernale a Portimao. "Pensavo di poter sopportare il fatto di rimanere a casa in attesa di qualche partecipazione. Ma in effetti soffrivo tanto. Adesso devo solo impegnarmi, recuperare il passo di gara. L'anno scorso qui ho vinto, speriamo bene...". Rientra anche Lorenzo Savadori dopo la brutta botta in Thailandia. Si può dire che il suo mondiale comincia qui ad Assen.

TAGS:
Assen
Superbike

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X