Superbike, Assen: Lowes va sul bagnato

Nelle libere 2 il pilota della Yamaha è il più veloce davanti a Sykes. Grande quarto posto per Xavi Fores, Giugliano settimo

E' ancora il maltempo ad essere protagonista sul circuito di Assen. Nelle libere 2 della Superbike la pioggia torna a battere negli ultimi 10 minuti impedendo a molti piloti di migliorare i propri tempi. Alla fine è Lowes con la Yamaha il più veloce di tutti, seguito dal solito Sykes a +0.587. Per tutti gli altri distacchi superiori al secondo, con un sorprendente Xavi Fores (Ducati) che chiude quarto. Il più in difficoltà Davies che termina 10°.

All'Università delle due ruote, come viene soprannominato il circuito di Assen, ci vuole anche una laurea di guida sul bagnato. Le libere 2 iniziano con una breve tregua concessa dalla pioggia che permette a tutti di migliorarsi. Proprio sul più bello però, negli ultimi 10 minuti in cui si prova il time attack, torna a scendere acqua dal cielo e allora tutti nei box in anticipo per evitare rischi inutili. Il miglior tempo alla fine è quello di Alex Lowes, ma il suo 1'52"701 è comunque distante quasi 20 secondi dal tempo record delle libere. Dietro di lui Sykes batte ancora il compagno di squadra Rea (6°) che rompe anche il motore della sua Kawasaki. Le Yamaha si confermano molto competitive sul giro veloce, Guintoli ottiene infatti il terzo tempo. Oltre al risultato soprendente di Xavi Fores che batte le Ducati ufficiali di Giugliano (7°) e Davies (10°), c'è l'ottima ottava posizione di Savadori con l'Aprilia. Bene anche Hayden (5°) che distanzia di due decimi il compagno di squadra Van der Mark (9°). Il grande protagonista comunque rimane il tempo, perché se domani si correrà sull'asciutto queste prove del venerdì saranno praticamente da cestinare.

Superbike, Assen: Lowes va sul bagnato

TAGS:
Superbike
Assen
Kawasaki
Ducati
Rea
Sykes
Davies