Superbike, addio a Nicky Hayden

Il pilota statunitense non ce l'ha fatta: alle 17,40 l'annuncio del decesso

Superbike, addio a Nicky Hayden

Nicky Hayden non ce l'ha fatta e si è spento alle 17:40 all'ospedale Bufalini di Cesena. Il 35enne pilota statunitense di Superbike è morto in seguito alle lesioni riportate alla testa e nella zona toracica dopo l'incidente in bici di mercoledì pomeriggio mentre si allenava nei dintorni di Riccione. Dopo cinque giorni di disperati tentativi, il collegio dei medici del Bufalini ha annunciato il decesso.

IL COMUNICATO DELL'OSPEDALE

Questo il comunicato emesso dal Collegio dei medici alle 17,40: "Il Collegio medico ha accertato il decesso del paziente Nicholas Patrick Hayden, ricoverato da mercoledì scorso 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Bufalini di Cesena a seguito del gravissimo politrauma occorso in quella stessa data".

L'INCIDENTE

ll pilota 35enne statunitense, campione della MotoGP nel 2006 e quest'anno impegnato in Superbike con la Honda, era stato investito da un'auto mentre si allenava con la bici da corsa attorno alle 14 di mercoledì 17 maggio, sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto, non lontano da Misano Adriatico. La sua bici è finita accartocciata nel fosso accanto alla strada, mentre il pilota ha sfondato il parabrezza della Peugeot che l'ha colpito.

LA CARRIERA

Campione del mondo in MotoGP nel 2006 battendo il rivale e amico Valentino Rossi, Hayden ha disputato 218 gare nel motomondiale vincendo tre volte e piazzandosi a podio altre 28. Il suo debutto in MotoGP è avvenuto nel 2003, con la Honda, prima di trasferirsi in Ducati e, nel 2016, passare alla Superbike sempre con la Honda, con cui ha concluso il mondiale al quinto posto. Confermato anche per quest'anno, l'americano era reduce dal 12° posto conquistato nel weekend del 13-14 maggio in gara-2 del GP di Italia.

TAGS:
Superbike
Bici
Hayden
Incidente

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X