Sbk Thailandia, Rea è padrone delle libere

Sykes insegue a due decimi, terzo e quarto tempo per le Ducati di Melandri e Davies

Jonathan Rea è il più veloce di tutti nelle prove libere sul circuito di Buriram. Il pilota della Kawasaki ha dominato sia la FP1 che la FP2, chiudendo in 1'33''573, oltre 2 decimi più veloce del compagno Tom Sykes. Le Ducati devono accontentarsi del terzo e quarto tempo, con un ottimo Melandri che finisce davanti a Davies per 4 centesimi. Conferme in positivo per la Yamaha di Lowes (quinto tempo) e per la Ducati del team Barni di Forés (sesto).

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4

Twitter

Foto 5

Twitter

Foto 6
Foto 7
Foto 8

Twitter

Foto 9

Twitter

Foto 10

Twitter

Foto 11

Twitter

Foto 12

Twitter

Foto 13

Twitter

Foto 14

Twitter

Foto 15

Twitter

Foto 16

Twitter

Foto 17

Twitter

Foto 18

Twitter

Foto 19

Twitter

Foto 20

Twitter

Foto 21

Twitter

Foto 22

Twitter

Foto 23

Twitter

Il verde Kawasaki svetta anche in Thailandia. Jonathan Rea si conferma il pilota da battere al termine delle prove libere sul tracciato di Buriram, stampando un 1'33''573 al termine della FP2, con il quale chiude al primo posto un venerdì vissuto da assoluto dominatore. Il britannico era già stato il migliore nella mattinata, ma è riuscito a migliorarsi di oltre un decimo e mezzo nel pomeriggio, staccando il compagno di team Tom Sykes, che ha chiuso in 1'33''783.

Segnali positivi arrivano in ogni caso dalla Ducati, con Marco Melandri, al debutto assoluto sul circuito thailandese, capace di piazzarsi al terzo posto nella classifica dei tempi combinati, forte dell'1'33''852 ottenuto in FP1. Subito a ruota Chaz Davies, distanziato di 43 millesimi.

Dopo le ottime prestazioni in Australia arrivano importanti conferme anche per la Yamaha di Alex Lowes e per la Ducati del team Barni di Xavi Forés, che chiudono rispettivamente al quinto e sesto posto. Settimo tempo invece per la BMW di Torres e ottavo per l'altra Yamaha di Van der Mark, autore della pole position nel 2016. Chiudono la top 10 la BMW di Reiterberger e l'Aprilia di Laverty, che strappano così la possibilità di giocarsi il primo posto in griglia nella Superpole 2 di sabato mattina. Out invece Savadori (undicesimo), che scenderà dunque in pista nella Superpole 1.

Sbk Thailandia, Rea è padrone delle libere

TAGS:
Superbike
Rea
Melandri
Davies
Libere

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X