Sbk Riviera di Rimini, Sykes: "Vittoria senza lottare"

Rea: "Una gara pazza, colpire Chaz è stato inevitabile"

Tom Sykes è consapevole di aver avuto un grosso colpo di fortuna ad aver centrato la vittoria in Gara 1 nel round della Riviera di Rimini, ma si gode comunque il successo: "Sono le vittorie migliori quando non devi combattere e ricevi questi regali. Davies e Rea? Spero solo che stiano bene e che domani possano unirsi alla sfida". Johnny, da parte sua, ripensa all'incidente con Chaz: "Una gara pazza. Lui mi è caduto davanti e non ho potuto evitarlo".

Tom guarda già avanti: "Oggi la temperatura del tracciato era veramente alta e io stavo facendo moltissima fatica, ma sono fiducioso che domani miglioreremo. Mentre guidavo stavo già pensando a cosa fare in vista di Gara 2, perché per me la corsa era già finita. Poi ho girato la curva e ho visto i due piloti per terra, sono cose che a volte succedono in gara. Spingiamo sempre al limite in ogni giro e con queste condizioni gli errori capitano. Spero solo che stiano bene e che possano unirsi alla lotta domani".

Rea
si dispiace per le sorti dei suoi colleghi: "Mi dispiace soprattutto per Van der Mark perché il suo passo era davvero incredibile, poi ha avuto un grosso incidente e non capisco perché, non ha fatto nulla di sbagliato. Subito dopo Chaz mi ha superato e io ho fatto di tutto per fare un ultimo giro all'attacco. L'incidente? Quando mi è caduto davanti non avevo nessuna possibilità di evitarlo e l'ho centrato. Dopo l'arrivo sono corso a vedere se stava bene. Spero che non sia nulla di serio, mi dispiace molto per lui".

Sorrisi senza troppe illusioni per il secondo classificato, Alex Lowes: "Weekend molto difficile per me, avevo poco feeling con la moto. È stato un podio fortunato, ma domani voglio andare più forte e cercare di stare davanti anche senza incidenti".

MELANDRI: "FORSE ERA MEGLIO ACCONTENTARSI..."

A fine gara ha parlato ai microfoni di Sportmediaset anche Marco Melandri, caduto nel corso dell'ultimo giro: "Oggi le condizioni erano difficili e faceva molto caldo. Soffrivamo molto con il grip all'anteriore e anche Chaz si è giocato parecchi jolly. All'ultimo giro ho provato a stare attaccato a lui e Rea per provare a sfruttare qualche occasione. A posteriori posso dire che forse era meglio stare più tranquilli e accontentarsi del podio, ma io volevo lottare fino alla fine dopo le ultime gare un po' difficili. La strada è comunque buona, ci riproveremo domani. Ora cerchiamo di lavorare sul freno motore e di ntervenire sulle mappature per il fine gara. Speriamo in una gara bella e divertente come quella di oggi".

TAGS:
Superbike
Misano
Riviera di Rimini
Gara 1
Interviste

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X