Sbk, Donington: testa a testa Sykes-Rea

Giugliano è terzo, la moto di Davies va in fiamme

Secondo turno di prove libere sul circuito di Donington Park. Davanti a tutti c'è ancora Tom Sykes, ma stavolta il distacco da Jonathan Rea è di soli 39 millesimi. Davide Giugliano è l'unico a tenere testa alle Kawasaki e si ferma a +0.376. Sessione buttata per Chaz Davies (5°): la sua Ducati va in fiamme dopo pochi minuti. Tante sorprese nella top ten con Lorenzo Savadori (Aprilia) settimo e Beaubier (Yamaha) ottavo.

Meno male che c'è Giugliano a tenere viva questa giornata di prove libere, perché altrimenti dovremmo registrare un monologo Kawasaki. La sfida in verde è resa a sua volta più appassionante dai miglioramenti di Jonathan Rea, che si porta a un respiro da Tom Sykes. Il dominio del numero 66 è così meno vistoso di quanto previsto alla vigilia. Chaz Davies non riesce a dire la sua perché la sua rossa diventa rosso fuoco a causa di un guasto meccanico. Da lì in poi solo box per il pilota britannico. Lowes, nonostante gli acciacchi, tiene alto il nome della Yamaha e chiude quarto a +0.675. Anche l'altra R1 finisce nei primi dieci grazie all'americano Cameron Beaubier, sbarcato a Donington per sostituire l'infortunato Guintoli. Si conferma nelle libere2 anche Leon Camier con la MV Agusta, sesto a un secondo. Gli altri due posti della top ten vanno a due Bmw: quella di Jordi Torres (8°) e quella di un sorprendente Karel Abraham (10°). Dovranno invece passare dalla Superpole1 le due Honda che in Inghilterra sono partite con il piede sbagliato.

Sbk, Donington: testa a testa Sykes-Rea

TAGS:
Superbike
Donington
Kawasaki
Ducati
Rea
Sykes
Davies
Giugliano