Sbk Assen, Rea: "Bella vittoria in una pista importante. Chaz? Sfortunato"

Melandri sul podio: "Pensavo non fossimo neanche da top 5, è andata bene"

Melandri, IPP

Jonathan Rea non può che essere entusiasta dopo la sesta vittoria stagionale in sette gare: "Sono felice per molte ragioni - ha detto il pilota Kawasaki ai microfoni di Sportmediaset - questa è una pista che significa molto per me. Il ritiro di Davies? Chaz è stato sfortunato". Terzo posto per Marco Melandri, che preferisce tenere i piedi per terra: "Non speravo nemmeno di rientrare nei primi cinque, alla fine siamo stati fortunati".

Johnny Rea si conferma padrone incontrastato tanto della pista di Assen quanto del mondiale: "Chaz è stato sfortunato, ma per quanto mi riguarda sono molto felice per diverse ragioni. Questa pista rappresenta qualcosa di importante per me. In vista di Gara 2 dobbiamo sicuramente fare qualche piccolo aggiustamento, in alcuni punti della pista Davies si è rivelato molto più veloce di noi".

E proprio Chaz è il grande sconfitto di questa Gara 1, dopo il problema tecnico che lo ha costretto ad alzare bandiera bianca al penultimo giro: "Finché ho potuto correre è stata una bella gara. Ogni volta aspettavo gli attacchi di Johnny e poi lo sorpassavo di nuovo. Mi spiace molto che sia finita così. Non so ancora cosa sia successo alla moto, i meccanici cercheranno di capirlo. Credo si sia trattato di qualcosa a livello di elettronica, ma e è presto per dirlo. Prima della gara la fiducia c'era, sembrava che il mio ritmo fosse sufficiente anche per stare davani a Rea. In ogni caso, c'è sempre la gara di domani".

Seconda l'altra Kawasaki di Tom Sykes, che nonostante il buon piazzamento conferma di non attraversare un momento esaltante: "Ho avuto problemi con le gomme, ho perso confidenza giro dopo giro. È un aspetto che dobbiamo assolutamente migliorare. La seconda posizione alle spalle di Jonathan è sicuramente accettabile, ma c'è ancora parecchio da lavorare".

Sul podio c'è anche Marco Melandri, che però non si fa grosse illusioni: "Sinceramente non speravo nemmeno di essere nei primi cinque. Fortunatamente il team ha fatto un grande lavoro prima delle qualifiche e mi ha dato un po' di fiducia. In gara comunque ero lontano e ho preferito non spingere troppo per portare a casa punti e informazioni in vista di Gara 2. Alla fine siamo stati fortunati e basta. Mi godo il momento e spero di fare un passettino in più domani".

TAGS:
Superbike
Rea
Davies
Melandri
Sykes
Gara 1
Assen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X