Sbk Aragon, Rea al comando al termine delle Libere 1

Lowes lo insegue a 0''071. Bene gli spagnoli Forés e Torres, solo settimo Melandri

Rea-Lowes-Fores, Worldsbk.com

Jonathan Rea è il più veloce al termine della prima sessione di prove libere sul circuito di Aragon. Il britannico della Kawasaki ha girato in 1'50''570, precedendo di sette centesimi la Yamaha di Alex Lowes. Terzo e quarto tempo per i padroni di casa Xavi Forés (sulla Ducati del team Barni) e Jordi Torres (BMW). Settimo Marco Melandri, mentre l'altra Ducati di Davies ha l'ultimo crono dopo aver concluso appena due giri per problemi tecnici.

La Superbike torna in Europa e Jonathan Rea mette subito le cose in chiaro. Il campione del mondo in carica è ancora una volta davanti a tutti al termine delle prime prove libere in Spagna, con un'eccezionale 1'50''570 stabilito già dopo pochi giri dal via. Il pilota britannico ha concluso 20 tornate sul tracciato di Aragon e ha anche fatto registrare le punte più alte di velocità, con la sua ZX-10R che è arrivata a toccare i 313 km/h.

Alle sue spalle un ottimo Alex Lowes (appena 7 centesimi il distacco), che conferma quanto di buono fatto vedere dalla sua R1 nelle prime uscite stagionali a Phillip Island e Buriram. Terza e quarta piazza per Xavi Forés (+ 0''158) e Jordi Torres (+0''228), che nei giorni scorsi avevano promesso spettacolo ai tifosi di casa e che si candidano a un ruolo da protagonisti nel weekend iberico. Gira invece a 0''374 dal compagno di team l'altra Kawasaki di Tom Sykes (autore della pole nel 2016), seguito da Van der Mark e da un Marco Melandri non al top. Settimo crono per lui, a oltre mezzo secondo da Rea.

Ottavo tempo per il rientrante Mercado dello IODA Racing team Aprilia, mentre chiudono nona e decima le Honda di Bradl e Hayden. Fanalino di coda la Ducati ufficiale di Chaz Davies, arrivato in Spagna come uno dei favoriti, che ha rotto il motore in avvio ed è stato costretto a sostituirlo, salvo poi doversi fermare di nuovo a causa di una perdita d'olio. Per lui solo due giri completati e l'ultimo tempo a oltre 3 secondi dalla testa.

Qualche difficoltà per Julian SImon, che ha preso il posto dell'infortunato Savadori sull'Aprilia del team Milwaukee: solo 18° a 2"7 da Rea e giusto alle spalle della MV Agusta di Camier.

TAGS:
Superbike
Aragon
Spagna

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X