Sbk a Donington, Giugliano: "Gara stupenda"

Sykes: "Che fatica con Davide". Rea: "Troppi problemi"

Davide Giugliano cede solo negli ultimi giri al plurivincitore di Donington Tom Sykes. Una battaglia in gara-1 in cui il ducatista ha dimostrato di essere tornato quello dell'anno scorso: "Ma Sykes non era quello che calava all'ultimo? A parte gli scherzi mi ha fatto davvero finire con la lingua di fuori. Una gara stupenda, sono tornato a girare in testa senza nessuno davanti. E adesso abbiamo gara-2, bisogna lavorare".

Se l'è vista brutta Tom Sykes, stavolta non è riuscito a imporre il suo ritmo: "Non sono partito bene, Davies mi ha passato subito. Non sono riuscito a trovare il mio ritmo, avevo qualche problema con la moto, ma alla fine ho fatto un ottimo lavoro. Ho dovuto lottare perché Giugliano non mi faceva proprio passare. E' stato più difficile di quanto mi aspettassi, per domani dobbiamo lavorare". Il cambio ha tormentato Rea, costringendolo a diversi lunghi: "Non sono sicuro se il problema sia meccanico o elettronico. Mi ha costretto a fare diversi errori, ora bisogna capire cosa sia successo. Sono stato bravo a finire la gara e la cosa positiva è che ho guadagnato punti su Davies". Per Savadori un po' di amaro in bocca per il solito finale di gara in calando: "Sono abbastanza soddisfatto, abbiamo avuto un buon passo anche se non avevo un buon feeling sull'anteriore. Quando ho visto che Rea ha sbagliato due o tre volte mi è venuta voglia di andarlo a prendere, ma comunque non eravamo molto a posto. Penso che il sesto posto sia importante per noi".

TAGS:
Superbike
Donington
Ducati
Kawasaki
Rea
Sykes
Giugliano
Davies