Superbike, GP Spagna: a Baz le seconde libere

A Jerez il francese della Kawasaki precede Haslam e Giugliano. Solo sesto Melandri davanti a Sykes e Guintoli

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dopo il quinto posto nella sessione del mattino, Loris Baz ha realizzato il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del GP di Spagna di Superbike. Sul circuito di Jerez de la Frontera il francese della Kawasaki ha fermato il cronometro sull'1'42"677 precedendo di 204 millesimi la Honda di Leon Haslam e la Ducati di Davide Giugliano, terzo a 219 millesimi. Solo sesto Marco Melandri con l'Aprilia dopo il miglior tempo nelle libere 1.

Quarto con la Suzuki è Laverty mentre Chaz Davies, con l'altra Ducati 1199 ufficiale, è quinto davanti a Melandri. Il leader del mondiale piloti Tom Sykes, con la Kawasaki, peggiore il secondo posto del mattino scendendo in settima posizione ma si mantiene davanti ai diretti rivali per il titolo ovvero Guintoli, ottavo con l'Aprilia, e Rea, decimo con la Honda. Nono Toni Elias. Gli altri italiani: Andreozzi è 12°, Canepa 14°, Corti 16°, mentre Scassa chiude il gruppo in 24.a e ultima posizione e dovrà sottoporsi a nuove visite mediche per avere l'ok definitivo dei dottori dopo il suo infortunio. "Sono molto contento - ha commentato Melandri, comunque secondo di giornata - , perché dopo quasi due mesi senza moto c’è sempre la paura di ricominciare. Invece ho visto che sia io che i ragazzi ci ricordiamo ancora bene come si lavora, mi sono sentito bene in sella e la mia RSV4 funziona alla grande. Nel pomeriggio, con temperature elevate, mi sono concentrato sul passo senza puntare a migliorare il tempo. Siamo partiti con il piede giusto, ora continuiamo così".

I TEMPI COMBINATI DELLA PRIMA GIORNATA

1. Baz (Kawasaki) 1'42.677 media 155.077 km/h; 2. Melandri (Aprilia) 1'42.768; 3. Sykes (Kawasaki) 1'42.813; 4. Haslam (Honda) 1'42.881; 5. Giugliano (Ducati) 1'42.896; 6. Laverty (Suzuki) 1'42.899; 7. Davies (Ducati) 1'42.916; 8. Guintoli (Aprilia) 1'42.995; 9. Elias (Aprilia) 1'43.067; 10. Rea (Honda) 1'43.079; 11. Lowes (Suzuki) 1'43.204; 12. Andreozzi (Kawasaki) 1'44.031; 13. Barrier (BMW) 1'44.343; 14. Salom (Kawasaki) 1'44.363; 15. Canepa (Ducati) 1'44.389; 16. Morais (Kawasaki) 1'44.468; 17. Corti (MV Agusta) 1'44.860; 18. Guarnoni (Kawasaki) 1'44.919; 19. Staring (Kawasaki) 1'45.133; 20. Toth (BMW) 1'46.087; 21. May (EBR) 1'46.614; 22. Rizmayer (BMW) 1'46.657; 23. Scassa (Kawasaki) 1'47.525; 24. Yates (EBR) 1'47.617.

TAGS:
Superbike
Jerez
Baz
Melandri
Sykes
Aprilia

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento