Superbike: Marco Melandri vince gara1 a Laguna Seca

Guintoli 2°, completa la doppietta Aprilia sulla pista americana. Sykes è 3°, dopo un dritto al Cavatappi, e precede Giugliano

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Marco Melandri vince gara1 a Laguna Seca, dominando la corsa fin dal primo giro, davanti a Guintoli che completa il trionfo targato Aprilia. Solo 3° il leader della classifica iridata, Sykes (Kawasaki), 3° dopo un errore alla curva del Cavatappi. Appena giù dal podio Giugliano (Ducati) che resiste in volata all'attacco di Elias (Aprilia). Seguono le Honda di Rea e Haslam, poi Lowes (Suzuki) e Baz (Kawasaki). La miglior EVO è la Kawasaki di Salom, 10°.

Al via Sykes impenna e va subito in fuga, con Melandri e Guintoli che vanno immediatamente all'attacco. Si accodano Davies e le Honda, partiti tutti come fulimi, con Haslam particolarmente scatenato. Ma al primo passaggio, all'ingresso del Cavatappi,  sbaglia tutto Sykes, che finisce fuori dal cordolo interno, mettendo le ruote sul celebre tombino dei sorpassi di Rossi-Stoner-Marquez... Tom rientra restando in equilibrio, ma ne approfittano per passare in stereo le due Aprilia. E' quindi Melandri che si prende saldamente comando, mentre scivola,   prendendo una gran botta, Davies. Rider dolorante, finito al centro medico, ma ok. Sykes intanto segue le RSV4, ma fatica più del previsto e perde leggermente terreno. Mentre va dritto all'insidioso Cavatappi anche Giugliano. Pochi istanti dopo e rallenta vistosamente pure Laverty, autore di un dritto nella ghiaia, forse dato da un problema tecnico che lo costringe al ritiro. Sbaglia anche Rea che però torna in pista alla svelta e non perde troppe posizioni. Melandri detta il ritmo, forzando quando basta per tenere dietro il compagno di box. Mentre perde vistosamente terreno Sykes, come Giugliano che non riesce a tenere il ritmo della verdona. Per Davide, però, c'è il problema di Elias, che si fa pericoloso alle sue spalle, attaccando e passando l'italiano proprio nei giri finali. Ma la tabella dei giri dice che mancano pochissimi chilometri alla bandiera a scacchi. La scacchiera che sventola per consegnare a Melandri questa meritata vittoria. Guintoli si accontenta del 2° posto, ottimo nell'ottica mondiale, ma che vale anche una gran bella doppietta per l'Aprilia. Sykes invece chiude con oltre 6" di ritardo; abbastanza per registrare comunque il terzo posto e raggiungere i 300 punti tondi in classifica. Ovvero +39 proprio su Sylvain.

LAGUNA SECA - LA CLASSIFICA DI GARA 1

1. Melandri (Aprilia) 25 giri/90.250 km in 35'07.782 media 154.143 km/h; 2. Guintoli (Aprilia) 0.905; 3. Sykes (Kawasaki) 6.627; 4. Giugliano (Ducati) 13.574; 5. Elias (Aprilia) 13.855; 6. Rea (Honda) 15.575; 7. Haslam (Honda) 18.820; 8. Lowes (Suzuki) 20.184; 9. Baz (Kawasaki) 34.479; 10. Salom (Kawasaki) 37.463; 11. Canepa (Ducati) 45.440; 12. Barrier (BMW) 47.538; 13. Staring (Kawasaki) 49.750; 14. Guarnoni (Kawasaki) 55.420; 15. Camier (MV Agusta) 58.449; 16. Andreozzi (Kawasaki) 1'08.922; 17. Rizmayer (BMW) 1'17.853; 18. May (EBR) 1'18.084; 19. Ulrich (Honda) 1 Lap; 20. Morais (Kawasaki) 3 Laps; RT. Pegram (EBR); RT. Sebestyen (BMW); RT. Yates (EBR); RT. Laverty (Suzuki); RT. Davies (Ducati); SH. Iddon (Bimota) 48.321; SH. Badovini (Bimota).

TAGS:
Aprilia
Doppietta
Kawasaki
Melandri
Guintoli
Sykes
Giugliano
Ducati
Cavatappi
Gara1

I VOSTRI COMMENTI

murano35 - 15/07/14

ve lo avevo scritto venerdì....Melandri una gara si e una no si sdraia con la moto ....due gare in piedi gli è impossibile...ha un missile sotto la sella e non ci cava un ragno dal buco...e sparlava di Biaggi sto scarsone

segnala un abuso

murano35 - 15/07/14

Marco ....una in sella e l'altra sdraiato....è il suo stile

segnala un abuso

Mr SBK - 13/07/14

Alla facciazza tua!,,

segnala un abuso