Superbike, la Honda rivede la luce

Positivi test a Cartagena, Rea ringrazia il collaudatore Magnoni: "Ha fatto davvero un buon lavoro"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rea e Haslam

La Honda è ancora la grande malata del Mondiale Superbike e per questo la squadra ha deciso di svolgere una tre giorni di test provati sulla pista di Cartagena. Sul tracciato spagnolo hanno girato i due piloti titolari, Jonathan Rea e Leon Haslam, insieme al collaudatore Michele Magnoni. Per la prima uscita dopo la gara di Phillip Island, si è lavorato sulla ciclistica (è stato portato un nuovo forcellone), ma anche se non soprattutto sull'elettronica e in particolare sul controllo di trazione. Ora la squadra si sposterà a Jerez, per altri tre giorni di prove, questa volta collegiali, insieme alle altre squadre del campionato.

"Abbiamo fatto dei passi avanti - ha spiegato Rea - e Magnoni ha fatto davvero un gran lavoro. Ho provato alcune nuove strategie che mi hanno permesso di guidare più aggressivo per uscite lunghe. Anche la velocità sul giro è buona, ma sono soddisfatto soprattutto per i long-run. Abbiamo anche provato diversi setting per il telaio, variando il pivot e altre cose, e la moto ha iniziato a curvare decisamente meglio nelle percorrenze più strette".

TAGS:
Superbike
Honda
Rea
Magnoni

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento