Superbike, Sykes e la Kawasaki campioni

A Jerez all'inglese basta il terzo posto in gara-1: vince Laverty su Melandri

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO GASPARRI

Tom Sykes

Un anno dopo aver perso il titolo per mezzo punto, Tom Sykes ha finalmente coronato il suo sogno di vincere il Mondiale Superbike. A Jerez, ultima trappa della stagione, all'inglese della Kawasaki è bastato il terzo posto in gara-1 per rendersi irraggiungibile da Eugene Laverty e Sylvain Guintoli e fare festa. A vincere la manche è stato proprio l'irlandese dell'Aprilia, che ha preceduto in volata Marco Melandri (Bmw).

E' stata la perfetta conclusione di una corsa la titolo che alla fine ha premiato il più meritevole, il degno erede di Max Biaggi. Perché Sykes era partito con i favori del pronostico, ma ha avuto i suoi momenti difficili. Quando, però, il gioco si è fatto duro, lui non ha sbagliato un colpo. Regalando alla Kawasaki un successo che mancava dai tempi di Scott Russell, proprio venti anni orsono. I numeri, d'altronde, parlano da soli: 9 manche vinte, 18 volte complessive sul podio e 8 Superpole nelle 27 gare finora disputate. L'Aprilia si consola con il titolo costruttori, che tuttavia non basta a cancellare la delusione per non aver vinto quello piloti pur avendo la foto migliore. Quanto alla gara, in Spagna si è vissuta una manche divisa in due. Davanti Laverty e Melandri si sono giocati il primo posto, mentre alle loro spalle Sykes si è limitato a controllare Guintoli, evitando di prendere rischi inutili per non rimandare a gara-2 la matematica del numero 1. E così, se il terzo posto è arrivato senza troppi patemi, Eugene e Macio hanno regalato spettacolo senza badare a rischi. Gli ultimi due giri sono stati al cardiopalmo, con Melandri, nonostante fosse frenato dall'infortunio al malleolo destro, che ha passato la sua prossima moto, la RSV4, con un attacco molto deciso. Ma quando meno se lo aspettava, all'ultima curva (quella intitolata a Lorenzo) dell'ultima tornata, ha subito un sorpasso all'esterno, che ha fatto saltare tutti in piedi. Come Kocinski su Cadalora qualche annetto fa... Una vendetta bella e buona da parte di Laverty nei confronti del pilota, Melandri (podio numero 100 per lui), che gli ha strappato il manubrio per il 2014. Quanto agli altri, Toni Elias ha chiuso con un buon quinto posto davanti a Davide Giugliano, mentre la migliore Ducati è stata quella di Javier Fores, sostituto di Checa, nono. A punti anche Ayrton Badovini e Lorenzo Lanzi, entrambi preceduti dal neo campione della Stock 1000, Sylvain Barrier, 12°.

LA CLASSIFICA DI GARA-1 A JEREZ

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 36'00.919
2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 36'01.137
3. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 36'07.600
4. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 36'10.246
5. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 36'21.365
6. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 36'28.552
7. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 36'29.540
8. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 36'30.467
9. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 36'30.883
10. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 36'37.900
11. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 36'37.927
12. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 36'44.098
13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 36'48.179
14. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 36'53.073
15. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 36'53.831
16. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 36'55.333
17. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 37'03.028
18. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha - Yart) Yamaha YZF R1 37'03.487
19. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 37'26.486
Ritirato Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 33'25.707

DITE LA VOSTRA

Sykes campione della Superbike, ma chi è il vero sconfitto?

TAGS:
Superbike
Jerez
Sykes
Aprilia
Melandri

I VOSTRI COMMENTI

meteor02 - 21/10/13

hooooo
tenere guitoli è assurdo??? pilota mediocre??? melandri mezzo polota???
ma avete mai guidato una moto?
ora mi pare che guintoli sia a 1 punto da laverti nn a 100 e se laverti ha vinto di piu guintoli avra sbagliato meno per trovarsi A pari punti a fina anno.
melandri sara anche un mezzo pilota ma nn mi pare che le altre bmw siano andate molto meglio anzi.... che anche la moto faccia la differenza vi è mai balenato per la testa.

segnala un abuso

robytito - 21/10/13

Complimenti a TOM, titolo strameritato!!! LAVERTY, che sorpasso, fantastico!!! Tenere GUINTOLI e' assurdo!!

segnala un abuso

Never79 - 20/10/13

complimenti a tom ed alla verdodona! mi spiace x laverty. x lo meno si e' tolto una bella spina nell'intrvista....

segnala un abuso

maxeem - 20/10/13

complimenti a sykes e alla verdona!!! spettacolare il sorpasso di laverty su melandri!!

segnala un abuso

ilparcopetra - 20/10/13

roby440 sono in accordo con te!!! Laverty merita sicuramente un posto in Aprilia o per lo meno su una moto vincente!!! ma non certo Guintoli pilota mediocre......

segnala un abuso

ilparcopetra - 20/10/13

GRANDE.....TOM!!! complimenti titolo meritatissimo sei stato il migliore quest'anno come l'anno scorso,ma la fortuna aiutò qualcun'altro!!!!!!! va bè.......................!!!!!! che dire del sorpasso di Laverty fantastico!!! ma cerchiamo di non dire eresie il sorpasso di Melandri non era scorretto, tosto ma non scorretto!!! non lamentiamoci dello spettacolo vi prego bastano già i damerini della Motogp!!! NON PARLO DI TUTTI!!!

segnala un abuso

robi440 - 20/10/13

Cmq a Laverty adesso va' trovata una moto buona....meritava di restare in Aprilia piu' di Guintoli....è veloce e capace di sorpassi strepitosi. E anche Davies deve trovarsi una nuova sistemazione dopo il ritiro della BMW,speriamo bene.

segnala un abuso

simodesmo21 - 20/10/13

grandissimi complimenti a Sykes,titolo strameritato!!!!!

che dire del duello Laverty/Melandri....nonostante il purtroppo italiano Melandri abbia palesemente spinto fuori pista Laverty,quest'ultimo ha tirato fuori una risposta divina,tra l'altro pulitissima e senza appello.....finalmente qualcuno che da una lezione a chi fa sorpassi scorretti....era ora!!!!

segnala un abuso

giuriagiuria - 20/10/13

Grande Tommy sei il migliore!!!! e immensa Ninja .. che .. "coppia" :-)

segnala un abuso

robi440 - 20/10/13

Complimenti a Sykes! Soni contento per lui e la Kawasaki.
Ma cosa ha fatto Laverty....grandissimo sorpasso!!

segnala un abuso