Superbike, a Magny Cours il match-ball mondiale di Jonathan Rea

Il britannico della Kawasaki, già tre volte campione del Mondo, vicinissimo al poker

Superbike, a Magny Cours il match-ball mondiale di Jonathan Rea

C'è un sole che schianta, manco fossimo a Jerez de la Frontera. Magny Cours vuole illuminare e scaldare per bene la terzultima della Superbike che per Jonathan Rea rappresenta il match-ball mondiale. "Vorrei essere a Imola per godermi l'ultima prova della MXGP" scherza, ma non troppo, il tricampione del mondo sulla via del poker. E' una pratica da sbrigare, magari vincendo e festeggiando già alla fine di gara 1. Deve guadagnare 9 punti su Chaz Davies ed è fatta.

Molto più agitata la vigilia dei ragazzi italiani. Marco Melandri può fare bene, molto bene in pista, ma la sua mente è praticamente tutta concentrata sul futuro. "Non mi dispiacerebbe l'esperienza americana, non solo dal punto di vista sportivo, sarebbe bello per me, per Manuela e per la piccola Martina. Chi sta lavorando per me in questo momento vaglia tutte le opzioni sul tavolo". Marco non lo dice, ma radio paddock sussurra di un ritorno di fiamma con la Ducati, in un team esterno.

Lorenzo Savadori, che qui a Magny Cours la Coppa del Mondo Superstock 1000 con l'Aprilia nel 2015, vuole andare giù a testa bassa per portare a casa quel podio che ora, finalmente, è alla sua portata. Per il futuro, ci sono ancora cose da sistemare. Pare invece che questo week-end sia quello buono per l'annuncio tanto atteso: Tom Sykes alla Honda. Le faccende di pista vedono invece Ana Carrasco in Supersport 300 e Markus Reiterberger in Superstock 1000 (ultima uscita assoluta per questa categoria che va a sparire) in testa alle classifiche con 10 e 18 punti di vantaggio sui rispettivi inseguitori. C'è ancora spazio per i colpi di scena.

TAGS:
Magny cours
Superbike
Rea
Melandri
Mondiale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X