Svezia, non tutti vogliono Ibrahimovic: "Lui è un egoista, ci siamo qualificati senza di lui"

Fuori dal coro Karl-Johan Johnsson, secondo portiere in nazionale: "Lui è troppo un individualista, noi siamo un gruppo"

Ibrahimovic, Afp

Se Zlatan Ibrahimovic è sicuro di andare al mondiale, c'è chi pensa il contrario. Come Karl-Johan Johnsson, portiere del Guingamp e secondo portiere della Svezia: "Non ho idea se verrà convocato o meno, dipenderà dal tecnico, ma noi ci siamo qualificati senza di lui", ha detto alla rivista francese Main Opposée. "Lui è un egoista, un individualista sia come persona che come giocatore. Noi invece siamo un gruppo".

Ma non finisce qui. Perché Johnsson continua con il suo pensiero: "Non ho dubbi che se venisse convocato giocherebbe bene, ma noi dovremmo cambiare totalmente il nostro gioco perché tutto sarebbe subordinato a lui e alle sue giocate. Alla fine, ci siamo meritati di andare in Russia senza di lui, con un sistema ben definito e collaudato e non sono così sicuro che il tecnico voglia nuovamente modificare tutto". Chissà se Ibrahimovic avrà voglio di replicare.

TAGS:
Calcio
Russia 2018
Svezia
Ibrahimovic

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X