"Chevrolet North Owners": la storia dell'auto americana è qui

Il club ha esposto le sue vetture d'epoca, tra cui la mitica Dodge Charger del '69, al Milano Rally Show

di GIULIA BASSI
"Chevrolet North Owners": la storia dell'auto americana è qui

Una vera e propria passeggiata che riporta indietro nel tempo: è la sensazione che rimane visitando l'esposizione curata dalla "Chevrolet North Owners" al Milano Rally Show dello scorso 28 e 29 luglio. Il club di auto d'epoca americane è attivo da 10 anni e raccoglie il meglio della produzione automobilistica a stelle e strisce dal periodo bellico a oggi attraverso i modelli più rappresentativi. 

E tra questi c'è, senza dubbio, la mitica e iconica Dodge Charger del 1969, protagonista del telefilm Hazzard. E' davanti a questo modello che Federico Apriletti, presidente del club, racconta la passione per questo genere di modelli: "Il mezzo americano è molto affascinante e da noi è ancora relativamente poco diffuso quindi questo resta un mondo da scoprire, con delle caratteristiche di guida e di piacevolezza d’uso senza eguali nel panorama dei motori".

I modelli che questo club scopre e recluta sono auto sportive, fuoristrada, luxury car per raduni o a scopo di divertimento, modelli iconici che richiamano a serie televisive o film. La parola d'ordine è stupire. "Queste auto generano sempre molta curiosità nel pubblico" spiega ancora Apriletti. E anche per quanto riguarda le risposte del mercato, questa particolare fetta, questo settore così specifico, riesce a emergere e farsi valere: "Per quanto riguarda le auto americane moderne, il mercato italiano soffre di una crisi dettata da una tassazione quasi proibitiva che affligge le auto di grossa cilindrata, soprattutto sportive e di elevata potenza. Per quanto riguarda invece i modelli d’epoca c’è una buona ripresa e soprattutto c’è una consapevolezza crescente della loro importanza storica. Sempre più gente li acquista e li restaura nella maniera corretta e questo è il modo migliore per valorizzare la produzione automobilistica americana del periodo" dice il presidente della Chevrolet North Owners.

Per i proprietari poi, questo genere di auto non sono costose come si potrebbe immaginare: "Come tutte le vetture storiche sono esentate dal pagamento della tassa di circolazione e agevolate anche a livello assicurativo. Tutto questo però è ovviamente compensato dai costi di manutenzione e di meccanica che sono più elevati". Ma permettono di mantenere in vita miti e riferimenti iconici. E alimentare un segmento del mercato automobilistico che incuriosisce e sfugge a crisi e tassazioni impossibili. Nel nome delle leggende.

TAGS:
Motori
Milano Rally Show
Auto americane
Chevrolet north owners
Esposizione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X