Sei Nazioni 2017: Inghilterra, ko indolore con l'Irlanda

A Dublino l'Eire vince 13-9 contro i Leoni, giù sicuri del primo posto. Terza è la Francia che batte 20-18 il Galles

foto LaPresse

Si chiude con una sconfitta il Sei Nazioni 2017 dell'Inghilterra che aveva già comunque conquistato il torneo la scorsa settimana. Nella quinta e ultima giornata i Leoni perdono 13-9 a Dublino contro l'Irlanda che si assicura il secondo posto. Terza è la Francia che batte 20-18 il Galles al termine di una maratona di quasi 100 minuti e interrompe una striscia negativa di cinque sconfitte coi britannici.

Si ferma a 18 la striscia vittorie dell'Inghilterra che perde 13-9 sul campo dell'Irlanda nella quinta e ultima giornata del Sei Nazioni 2017. Il XV della Rosa, che aveva già vinto il torneo, manca però il Grande Slam e deve anche rinunciare al nuovo record di successi di fila visto che anche gli All Blacks della Nuova Zelanda erano stati fermati dopo 18 vittorie proprio dall'Irlanda lo scorso autunno a Chicago.

L'Eire chiude il primo tempo avanti 10-3 grazie all'unica meta di giornata di Henderson, poi nella ripresa contiene la furiosa rimonta dell'Inghilterra che però non va oltre i calci di Farrell. Finale di Sei Nazioni amaro dunque per gli inglesi nonostante il titolo mentre l'Irlanda festeggia il secondo posto nel torneo.

Terza è la Francia che batte 20-18 il Galles al termine di una maratona arrivata a 100 minuti. Decisiva la meta di Damien Chouly, con trasformazione di Lopez, dopo 20 minuti oltre l'80' per permettere ai Bleus di interrompere una serie negativa di 5 gare contro i britannici che chiudono il Sei Nazioni 2017 al quinto posto davanti all'Italia.

TAGS:
Inghilterra
Iranda
Sei Nazioni

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X