TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Rio 2016: Daniele Lupo portabandiera azzurro alla cerimonia di chiusura

L'azzurro, argento nel beach volley con Nicolai, ha vinto la battaglia contro un tumore

Daniele Lupo, foto AFP

Sarà Daniele Lupo, argento nel beach volley in coppia con Paolo Nicolai, il portabandiera dell'Italia alla cerimonia di chiusura dei Giochi di Rio 2016. Lupo ha ricevuto la notizia dal presidente del Coni Giovanni Malagò. L'azzurro ha sconfitto un tumore scoperto a marzo 2015, è tornato all'attività agonistica vincendo il titolo europeo fino alla conquista in Brasile della prima medaglia olimpica del beach volley italiano.

La cerimonia di chiusura è in programma domenica 21 allo stadio Maracana a partire dalle ore 20 locali, l'una in Italia. Lupo, in coppia con Nicolai, si è messo al collo una medaglia storica nel tempio del beach a Copacabana. Un traguardo impensabile appena 18 mesi fa, con l'atleta romano, formatosi sulle spiagge di Fregene insieme al nonno Giorgio e papà Carlo, che si ritrova a combattere una partita per la vita. Daniele riesce a vincere la sua battaglia più difficile: arriva il bis agli Europei dopo il titolo del 2014 a Cagliari, preludio di un'Olimpiade indimenticabile.

LUPO: "SONO EMOZIONATO E ONORATO"

"Ringrazio di cuore il presidente Malagò per l'opportunità che mi ha dato. Sono veramente emozionato e onorato". Così Daniele Lupo dopo aver avuto la notizia di essere il portabandiera dell'Italia alla cerimonia di chiusura dei Giochi. "Il nostro risultato - aggiunge a Casa Italia - è una grande cosa per tutto il nostro movimento. Abbiamo fatto emozionare tante persone".

TAGS:
Rio
Olimpiadi
Daniele lupo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X