SportMediaset

Rio 2016, beach volley: argento per Lupo e Nicolai

Sotta la pioggia di Copacabana l'oro ai brasiliani Bruno e Alison

Rio 2016, beach volley: argento per Lupo e Nicolai

Sotto la pioggia di Copacabana, la coppia azzurra formata da Daniele Lupo e Paolo Nicolai è stata sconfitta nella finale del torneo di beach volley maschile dai brasiliani campioni del mondo in carica Alison-Bruno per 2-0 (21-19, 21-17). Per l'Italia arriva quindi una medaglia d'argento che porta a 24 il bottino azzurro (8 ori-10 argenti -6 bronzi).

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

AFP

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

AFP

Foto 15

AFP

Foto 16

AFP

Foto 17

AFP

Foto 18

AFP

Foto 19

AFP

Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28
Foto 29
Foto 30
Foto 31
Foto 32
Foto 33
Foto 34
Foto 35
Foto 36
Foto 37
Foto 38
Foto 39
Foto 40
Foto 41
Foto 42
Foto 43
Foto 44
Foto 45
Foto 46

Una medaglia storica nel tempio del beach a Copacabana. Il Brasile questa volta non ha fallito, ma per l'Italia l'argento della coppia Lupo-Nicolai nella finale del torneo olimpico e' comunque un grande e insperato successo. 'O maestro', il professore, come e' stato ribattezzato Daniele Lupo nell'Arena di Rio i brasiliani, non e' riuscito a far piangere la torcida degli 12 mila accorsi sul lungomare piu' celebre del mondo, nonostante una pioggia incessante, per incitare il duo di casa Alison Cerruti e Bruno Oscar Schmidt. Il 25enne romano e Paolo Nicolai possono comunque abbracciarsi felici, mentre la coppia brasiliana fa godere il popolo carioca dell'Arena costruita a Copacabana, conquistando per due set a zero (21-19, 21-17) il primo oro olimpico della loro carriera, e riportando nella casa naturale del beach quel titolo che mancava da Atene 2004.

"LORO SONO I PIU' FORTI"

Un pizzico di rammarico per il mancato ora, ma tanta gioia per la medaglia d'argento. E' lo stato d'animo di Daniele Lupo e Paolo Nicolai dopo la sconfitta nella finale del torneo olimpico di beach volley contro i brasiliani Alison-Bruno a Copacabana. "Abbiamo dato tutto. Loro sono sicuramente la coppia più forte del mondo e lo hanno dimostrato, complimenti a loro. Noi abbiamo fatto tutto quello che si poteva, poi non possiamo essere perfetti", argomenta Nicolai. "Eravamo qui con l'obiettivo di provare a fare una medaglia - prosegue l'abruzzese -, al colore non ci pensavamo. Quello era il nostro obiettivo, anche se prima di partire non eravamo sicuri di farcela". A fare la differenza anche la maggior esperienza dei brasiliani. "Loro sono giocatori abituati a giocare finali - dice ancora Nicolai -, sono campioni del mondo, hanno grande consapevolezza e sanno giocare a beach volley. Abbiamo provato a metterli sotto pressione, ma ne sono usciti da campioni. Speravo in un epilogo diverso, ma va bene così". Di poche parole ma dai concetti chiari Daniele Lupo. "Sono felice per la medaglia - racconta -, loro hanno giocato meglio mentre noi abbiamo sbagliato un po' troppo. Speriamo che questa medaglia faccia crescere ulteriormente il movimento italiano". Archiviata la finale persa, Lupo ritrova vigore parlando del futuro. "Ci riproveremo a Tokio", la promessa del 'maestro'. Musica per le orecchie degli appassionati.

TAGS:
Rio 2016
Olimpiade
Beach volley
Lupo
Nicolai

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X