Canottaggio: emozione Italia, è bronzo nel due senza maschile

Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo fanno l'impresa. Oro alla Nuova Zelanda, argento al Sudafrica

L'Italia del canottaggio si regala una splendida medaglia di bronzo. Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo hanno chiuso al terzo posto la finale maschile del due senza grazie a una progressione irresistibile negli ultimi 500 metri. A farne le spese è la Gran Bretagna, letteralmente bruciata e giù dal podio. E la medaglia profuma di storia considerato che l'unico precedente di un due senza azzurro sul podio risaliva alle Olimpiadi di Londra 1948.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

La 12esima medaglia dell'Italia ai Giochi di Rio 2016 (la prima nel canottaggio) arriva grazie al capolavoro del 21enne Giovanni Abagnale e del 24enne Marco Di Costanzo, napoletani entrambi, capaci di stupire nonostante la loro giovane età e di scalzare dal podio la Gran Bretagna, bronzo a Londra 2012. Partita benissimo, l'imbarcazione azzurra accusa un calo nella parte centrale per poi riprendersi alla grande negli ultimi decisivi 500 metri: 7'04"52 il tempo di Abagnale e Di Costanzo, giunti al traguardo con due secondi di ritardo dal Sudafrica (Lawrence Brittain e Shaun Keeling).

L'oro va alla Nuova Zelanda (6'59"71) che conferma il titolo olimpico conquistato quattro anni fa a Londra. L'Italia, invece, torna sul podio del due senza dopo un'attesa lunghissima: i primi canottieri a realizzare l'impresa erano stati Bruno Boni e Felice Fanetti a Londra 1948. Anche in quel caso era stato bronzo.

"NOI RAGAZZI CON LA TESTA DEI CAMPIONI"

"Siamo giovani ma abbiamo già la testa da campioni". E' raggiante e orgoglioso Marco Di Costanzo, 24 anni, dopo aver conquistato la medaglia di bronzo alla prima partecipazione olimpica: "E' stata una gara molto dura - gli fa eco il compagno di squadra Giovanni Abagnale, 21 anni - siamo stupiti noi stessi per quello che abbiamo fatto". "Essere subito protagonisti all'esordio - aggiunge Di Costanzo ai microfoni della Rai - è una cosa incredibile. Ci abbiamo creduto col cuore e con la testa sin dal primo momento. Abbiamo preparato tutto in 20 giorni e abbiamo vinto. La nostra era una barca 'giovane', ma ci siamo comportati da veterani, da veri campioni" Abagnale ricorda di "venire dalla scuola dei 'fratelloni' Abbagnale" e li "ringrazia" per quello che gli "hanno insegnato" mandando i "saluti anche ai due ragazzi dell'Aniene, Nicolò e Vincenzo", che hanno sostituito perchè sono squalificati. Entrambi si dicono "grati alle migliaia di persone che ci hanno scritto e sostenuto, dandoci forza, sui social network in questi giorni".

TAGS:
Rio 2016
Canottaggio
Medaglia bronzo
Due senza
Abagnale
Di costanzo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X