PyeongChang: doping, positività confermata per il russo Krushelnitckii del curling e nuovo caso nell'hockey

Lo sloveno Jeglic risultato positivo al fenoterolo, un broncodilatatore, e temporaneamente sospeso

PyeongChang: doping, positività confermata per il russo Krushelnitckii del curling e nuovo caso nell'hockey

Doping confermato per il russo del curling Aleksander Krushelnitckii. Le analisi sul campione B dell'atleta hanno infatti accertato la positività, rilevando ancora tracce di meldonio, la sostanza introdotto nel 2016 nella lista Wada di quelle vietate. E c'è un nuovo caso: il giocatore di hockey su ghiaccio della nazionale slovena Ziga Jeglic è risultato positivo al fenoterolo, un broncodilatatore, e temporaneamente sospeso.

Krushelnitskii ha conquistato il bronzo nel doppio misto del curling. Jeglic, giocatore del Neftekhimik Nijnekamsk, squadra che milita nel campionato russo di hockey su ghiaccio, è stato "sospeso da tutte le competizioni a PyeongChang e lascerà il villaggio olimpico entro le prossime 24 ore", aggiunge il Tas, che studierà il caso in questione e prenderà provvedimenti dopo la fine dei Giochi Olimpici.

TAGS:
PyeongChang
Olimpiadi
Doping
Krushelnitckii

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X