Olimpiadi, Brignone: "Sono commossa come mai prima"

"Spiace per Manuela, potevamo essere in due sul podio"

Olimpiadi, Brignone: "Sono commossa come mai prima"

"Mi sono commossa come mai nella mia vita", tutta la felicità di Federica Brignone dopo il bronzo nel gigante olimpico di PyeongChang. L'azzurra ha continuato: "Non riesco a esprimermi, quando ho visto sette centesimi ero veramente dispiaciuta, perché speravo di essere davanti. Sapevo di non avere fatto una manche perfetta, ma ci tenevo molto".

Quella dell'Italia è una grande squadra e c'è rammarico per Manuela Moelgg: "Avremmo potuto essere in due sul podio. Quando scendeva Manuela stavo veramente male, e sono ancora dispiaciuta adesso, mi sarebbe piaciuto tantissimo fare il podio con lei".

Resta il bronzo: "Questa medaglia - ha aggiunto la Brignone - ha un significato enorme, non mi rendo neanche conto di dove sono e cosa sto facendo. Ricevere la medaglia sarà bellissimo, sono molto emozionata adesso. Mi sono commossa come mai nella mia vita".

Poi lo sguardo al SuperG e alla discesa: "La festa non è finita - ha concluso l'atleta azzurra - io ho ancora tante gare".

GOGGIA: "FEDE HA SALVATO LA PATRIA"

"Speriamo di averla fatta qui la goggiata e non ripeterla... L'obiettivo comunque era rompere il ghiaccio, poi le mie carte me le gioco in altre gare. Brava Fede che ha salvato la patria oggi". Sofia Goggia non fa drammi per l'11.esimo posto nel gigante ai Giochi di PyeongChang. L'azzurra, tra le più attese della squadra femminile di sci, si è complimentata con la Brignone che ha regalato il bronzo all'Italia. "Io potevo fare qualcosa in più non dico che potevo prendere la medaglia ma un po' meglio si - dice in zona mista -. Accetto e vado avanti. Speravo tanto che potessero far tripletta, con tre tra le prime cinque dopo la prima manche (Moelgg prima, Brignone terza e Bassino quinta ndr): mi dispiace per Manuela perché sarebbe stato il coronamento di una carriera, la ciliegina sulla torta, indipendentemente dal colore della medaglia".

BASSINO: "TANTA FIDUCIA"

"È chiaro che qui quello che conta sono le medaglie, ma io non posso buttare via la mia gara, anzi mi dà tanta fiducia e sono contenta delle due manche. Siamo forti come squadra, e non è male". Marta Bassino, al debutto olimpico, ha commentato così il quinto posto nello slalom gigante di PyeongChang, che l'ha vista protagonista con le migliori sia nella prima che nella seconda manche.

TAGS:
Olimpiadi
PyeongChang
Brignone

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X