Russia 2018, Eroi Mondiali: Pelé, dall'esplosione del 1958 all'ultima conquista del 1970

Quattro partecipazioni per O Rei e tre Coppe Rimet nel 1958, 1962 (ma non da protagonista) e 1970

Pelé, semplicemente la Perla Nera, O Rei. Semplicemente il più grande giocatore della storia del calcio insieme a Diego Armando Maradona. La sua carriera è legata anche ai Mondiali: ne ha giocati quattro, ne ha vinti tre. Si va dall'esplosione del 1958, quando il mondo si innamora di lui grazie alla doppietta in finale contro la Svezia padrona di casa (5-2), e si arriva al saluto a Messico 1970, quando il suo Brasile abbatte 4-1 l'Italia e conquista la terza Coppa Rimet. Nel mezzo la vittoria a Cile '62 e la delusione a Inghilterra '66, ma in quelle due occasioni non era stato grande protagonista per due infortuni.

TAGS:
Calcio
Russia 2018
Pelè
Brasile
Mondiali

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X