Russia 2018, Dani Alves: "Il Brasile può vincere"

Il terzino salterà il Mondiale per una lesione al ginocchio destro: "Abbiamo un grande allenatore, punto a esserci nel 2022"

Russia 2018, Dani Alves: "Il Brasile può vincere"

Dani Alves non perde il buonumore e, pochi giorni dopo aver saputo di dover saltare il Mondiale russo a causa della lesione al legamento crociato del ginocchio destro, prevede grandi traguardi per il Brasile: "Credo che questa squadra possa vincere la Coppa - dice il giocatore del Psg a The Players' Tribune -. Abbiamo il talento, le stelle e, cosa più importante, abbiamo un direttore d'orchestra".

L'ex juventino, che si è infortunato nella finale di Coppa di Francia vinta dal Psg su Les Herbiers, ha spiegato di aver immediatamente compreso che il problema fosse serio. "Quando ho sentito il dolore al ginocchio, la mia anima è uscita dal corpo - racconta il brasiliano -. Nel momento in cui sono caduto sull'erba ho capito che non sarei salito sull'aereo per il Mondiale". Per Dani Alves sarebbe stata la terza volta dopo Sudafrica 2010 e Brasile 2014, ma il giocatore è già proiettato nel futuro: "Chissà, forse alla vigilia del Mondiale 2022 starò ancora lottando per un posto nella Seleçao. Il mio corpo avrà 39 anni, ma la mia mente ne avrà solo 17".

Dani Alves è pronto a scommettere sul Brasile ed esalta il c.t. Tite: "E' riuscito a creare un'atmosfera incredibile e ci ha insegnato che non si deve giocare da solisti. Gioco da 12 anni in nazionale e questa squadra è quella che ha la coesione più forte in termini di organizzazione, struttura, idee, tutto".

TAGS:
Russia 2018
Mondiali
Brasile
Dani alves

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X