Il Messico fa festa con alcolici e... escort: è scandalo Tricolor

Otto giocatori della nazionale si sarebbero così rilassati dopo l'amichevole con la Scozia

Il Messico fa festa con alcolici e... escort: è scandalo Tricolor

Trenta escort e tanto alcol. Insomma, quello che si definisce un festino: è lo scandalo che ha travolto il Messico a pochi giorni dall'inizio del Mondiale. Secondo la rivista "TV Notas", dopo l'amichevole con la Scozia nello stadio Azteca (1-0 per il Messico il risultato finale), otto calciatori si sarebbero così "rilassati" a Città del Messico organizzando una festa privata in compagnia di una trentina di belle donne a pagamento. Il party sarebbe durato fino l'intera notte, in un via vai continuo di macchine e prostitute.

I nomi fatti dai media locali sono quelli di Memo Ochoa, Carlos Salcedo, Hector Herrera, Jesus Gallardo, i fratelli Giovani e Jonathan Dos Santos, Raul Jiménez e Marco Fabían, tutti attualmente in Danimarca dove il 9 giugno prossimo il "Tricolor" giocherà l'ultima amichevole con i padroni di casa prima del debutto in Russia, il 17 giugno contro la Germania.

TAGS:
Messico
Mondiali
Festino
Escort
Russia 2018

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X